Aspiratore bagno: come sceglierlo

Aspiratore bagno come sceglierlo

Aspiratore bagno: come sceglierlo in base alle tue esigenze e al tipo di installazione richiestoAspiratore bagno cieco o con tubo di scarico esterno.

Progettare un sistema di aerazione / ventilazione in un piccolo bagno è di fondamentale importanza. Un aspiratore bagno è necessario quando il bagno è cieco, privo di finestre o quando l’apertura non basta a garantire un buon ricambio d’aria.

Aspiratore bagno: come funziona per eliminare umidità e cattivi odori

L’aspiratore non serve solo a smaltire i cattivi odori ma soprattutto a mantenere costante un grado di umidità nel bagno e prevenire così l’insorgenza di muffa.

Come funziona? L’elica del sistema di aerazione andrà ad aspirare l’aria satura di umidità presente in bagno estromettendola dall’ambiente che, a sua volta, si ricolmerà di aria più pulita derivata da altri locali e/o da una finestra.

Aspiratore bagno: come sceglierlo

L’aspiratore bagno va scelto in base alle dimensioni del bagno ma anche e soprattutto alle possibilità di installazione.

Ti dico subito che gli aspiratori bagno senza scarico esterno tendono a essere meno efficienti (se si comprano modelli a basso costo) oppure, più costosi rispetto al classico aspiratore con buco esterno.

Per citare qualche esempio, un aspiratore da bagno centrifugo senza tubo di uscita esterno si compra con prezzi di circa 70 – 90 euro per portate di 200 m3 a ora ma la portata è generalmente sovrastimata dalla casa, quindi per scegliere l’aspiratore bagno senza tubo esterno dovrai comprare un modello sovradimensionato. Tra i vari modelli segnalo il Lux248 perché dal buon rapporto qualità prezzo.

Come funziona un aspiratore da bagno cieco senza scarico esterno? L’aria viene convogliata verso dei filtri interni (in genere si tratta di filtri a carboni attivi che vanno periodicamente sostituiti). I carboni attivi hanno un’elevata capacità assorbente, trattengono cattivi odori e impurità nell’aria ma solo marginalmente riescono a risolvere il problema dell’umidità.

Se non ti è possibile installare un aspiratore da bagno con lo scarico perché il bagno non si trova a ridosso di pareti perimetrali della casa, puoi scegliere aspiratori centrifughi classici o in linea che sono progettati per lavorare ad alta pressione e convogliare l’aria satura di umidità e cattivi odori anche su lunghe percorrenze. Questo però richiederà un’opera muraria per l’inserimento dei tubi che andranno dal bagno a una zona del muro esterno della casa che potrà essere anche lontana dal bagno.

Gli aspiratori da bagno assiali sono quelli più economici: hanno un’elica che convoglia l’aria viziata del bagno all’esterno mediante un tubo dal diametro di pochi millimetri.

Questi aspiratori sono molto economici e ne esistono anche modelli di alto design per integrarsi perfettamente tra le piastrelle del bagno. In pratica puoi scegliere tra aspiratori da bagno cieco con ventola a vista o senza ventola: anche se in apparenza sembrano diversi, si tratta pur sempre di aspiratori assiali, cioè che catturano l’aria e la convogliano all’esterno mediante un tubo di raccordo.

Per l’installazione avrai bisogno di ricavare, dalla parete del bagno, un foro dal diametro di 10 cm. Alcuni modelli più esigenti richiedono buchi dal diametro più elevato. Oltre al suo posizionamento dovrai provvedere anche al collegamento elettrico che può avvenire in due modi:

  • Puoi scegliere di collegarlo alla luce del bagno, quindi quando accendi la luce parte in automatico la ventola.
  • Puoi dedicargli un interruttore elettrico a parte (consigliato) così da azionarlo a prescindere dalla luce.

Sul mercato esistono un gran numero di aspiratori bagno di tipo assiale. Oltre a essere economici, molti modelli sono anche silenziosi. Un buon aspiratore bagno silenzioso si compra con poche decine di euro e, chi può vantarsi di una buona manualità, può anche provvedere all’installazione fai da te.

Oltre a comprare il sistema di aspirazione del bagno cieco, dovrai comprare un piccolo raccolto dal diametro compatibile al foro (quindi 10 cm) e dalla lunghezza ottimale della parete perimetrale del bagno. I raccordi costano davvero poco: dal ferramenta (o su Amazon) si comprano con 5 – 8 euro.

Dato che i modelli sono davvero numerosi, per scegliere un buon aspiratore bagno ti rimando alla pagina ufficiale Amazon dedicata agli aspiratori assiali. Per tutti i prezzi e modelli ti invito a visitare “Questa Pagina Amazon“.

Nota per l’installazione: gli aspiratori assiali segnalati in questa pagina si possono installare sia a parete sia sul soffitto come mostrato nella foto in alto. Se è presente una controsoffittatura l’installazione è sconsigliata in quanto il tubo di raccordo sarebbe troppo lungo e bisognerebbe scegliere un sistema di aspirazione centrifugo e non assiale.

Sempre su Amazon o nei negozi specializzati (tipo Leroy Merlin, Brico Center o dal ferramenta) puoi trovare aspiratori assiali da parete o da finestra.

Quelli da finestra sono più costosi e anche più difficili da installare: in pratica il foro non va praticato sul muro perimetrale del bagno ma sulla finestra!

 

Pubblicato da Anna De Simone il 30 luglio 2018