Acari della pelle, informazioni e trattamenti

Acari della pelle

Acari della pelle: sintomi, come sono fatti, rimedi e trattamenti. Tutte le informazioni sul genere Demodex e il commensalismo degli acari della pelle.

Oltre ai più popolari acari della polverel’ordine degli Acarina annovera il genere Demodex (demodecidi), meglio noti come acari della pelle. Le specie del genere demodex vivono nella sostanza adiposa delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi della maggior parte dei mammiferi, uomo incluso, è per questo che sono conosciuti come acari della pelle.

Gli acari della pelle sono nostri commensali. Il commensalismo, in biologia, è un’interazione fra due esseri viventi in cui uno approfitta dell’altro senza procurarne sofferenza o disturbo. Detto ciò, è facile intuire che gli acari della pelle solo raramente arrecano danni all’uomo. La presenza degli acari della pelle, nella gran parte dei casi è asintomatica (niente sintomi).

Le specie di acari della pelle più comune sono la Demodex folliculorum (Demodecio dei follicoli) Demodex brevis (demodecio brevis), come gli altri demodecidi vivono sulla pelle dell’ospite colonizzando le ghiandole sebacee e i follicoli piliferi del viso; in caso di colonie particolarmente prolifere è possibile assistere a fastidiose follicoliti mentre nel cane e in altri mammiferi domestici, gli acari della pelle sono causa della rogna follicolare con conseguente caduta del pelo, desquamazione epidermica e, in alcuni casi, pustole a esito sclerotico. Altri acari della pelle  sono quelli che infestano gli animali da cortile come i polli, per approfondire questo argomento vi rimando al mio articolo guida: “come eliminare gli acari dei polli“.

Gli acari della pelle sono visibili?
E’ inutile cercare nel web foto e immagini degli acari della pelle perché in mancanza di un’ottima lente di ingrandimento questi commensali sono invisibili. La lente di un microscopio può individuare facilmente la presenza degli acari della pelle all’interno dei pori e dei follicoli piliferi. C’è da dire, però, che i Demode brevis vivono più in profondità, nelle ghiandole sebacee responsabili della secrezione del sebo, il liquido grasso che idrata e protegge la pelle costituendo un sottilissimo film lipidico.

Il Demodecio dei follicoli acaro della pelle del viso vive principalmente nei follicoli dei peli del viso ma è possibile trovarli anche in altri parti del corpo. Questa specie misura tra 0,1 e 0,4 mm, presenta otto zampe e in media, ogni viso, può ospitarne da diverse centinaia a migliaia esemplari.

Gli acari della pelle possono vivere ovunque ci siano dotti escretori, principalmente sul viso e in testa. Sono presenti in tutta la popolazione e, come premesso, solo raramente arrecano danni: in alcuni soggetti gli acari della pelle sono responsabili di follicoliti o dell’acne rosacea demodettica che porta alla comparsa di pustole e infiammazioni. Le pustole si concentrano soprattutto su naso, guance e la parte centrale della fronte e sono circondate da arrossamenti. In farmacia non mancano rimedi e prodotti ad hoc per il trattamento dell’acne rosacea demodettica e per dimezzare le colonie di acari della pelle, in più, non mancano efficaci rimedi naturali che possono servire allo scopo.

Molto utile, per il trattamento delle infiammazioni legate agli acari della pelle, è l’impiego di prodotti e creme solfosaliciliche: lo zolfo è un potente acaricida e inoltre elimina le sostanze sebacee dalla pelle. Per il medesimo motivo, i saponi allo zolfo sono particolarmente indicati nel trattamento di ogni tipo di acne e per la pulizia del viso con pelle grassa.

Per sapere dove comprare il sapone allo zolfo e quali sono le sue proprietà benefiche, vi rimando alla pagina dedicata “Sapone allo zolfo“. Gli amanti dei prodotti artigianali possono provare a realizzare in casa il sapone allo zolfo seguendo le istruzioni e consigli dettati nella pagina “Sapone allo zolfo Fai da Te.

Attenzione! #1
Se vi state chiedendo come eliminare gli acari della pelle, sappiate che questi non possono essere eliminati e che li avete fin dalla nascita. Il neonato contrae i primi acari quando entra in contatto con la pelle materna. Gli unici sintomi dettati dagli acari della pelle sono le follicoliti, le infiammazioni e le pustole legate alla comparsa dell’acne rosacea.

Attenzione! #2
Le informazioni contenute in questa pagina non vogliono sottrarsi in alcun modo al parere medico. Per qualsiasi dubbio, non esitate a rivolgervi a un esperto dermatologo che certamente saprà indicarvi i rimedi migliori al vostro tipo di pelle e problema.

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 30 settembre 2015