Zucchine ripiene vegan

zucchine ripiene vegan

La zucchina è un ortaggio molto apprezzato per la sua versatilità in cucina; può essere l’ingrediente di un primo saporito, fare da contorno oppure essere un piatto unico come nel caso delle zucchine ripiene.
Parliamo inoltre di un ortaggio altamente salutare per il nostro organismo grazie alle sue elevate virtù nutrizionali e terapeutiche.


Nell’articolo “Ripieno per zucchine” vi abbiamo illustrato una ricetta vegetariana, quest’oggi vi suggeriremo la versione vegana; una pietanza altamente salutare e saporita che non prevede l’impiego di prodotti derivati animali.
La classica ricetta delle zucchine ripiene prevede un composto a base di carne, ma è possibile sostituire il ripieno per ottenere una prelibata versione vegana che prevede l’impiego dei ceci. Ma vediamo nel dettaglio come fare le zucchine ripiene vegan seguendo la nostra ricetta passo per passo.

Alla crema di ceci si aggiungono altri sapori sfiziosi, come quello del pomodoro fresco tagliati a dadini, della scorza di limone grattugiata e del prezzemolo fresco, che bene si sposano con il gusto particolare dei ceci.

Zucchine ripiene vegan, gli ingredienti

  • 6 zucchine
  • 150 grammi di ceci lessati
  • 1 cipolla
  • 5 pomodori maturi
  • 5 cucchiai pan grattato
  • 1 limone non trattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio Evo
  • Sale e pepe qb

Zucchine ripiene vegan , la preparazione

  1. Dopo aver lavato e asciugato le zucchine, tagliatele a metà per il lungo
  2. Con l’aiuto di uno scovolino, levate la polpa interna, che terrete da parte
  3. Trasferite le zucchine su una teglia da forno rivestita di carta forno
  4. Prendete la polpa e sminuzzatela per bene con l’aiuto di una forchetta
  5. In una padella antiaderente fate soffriggere gli spicchi tritati finemente con un filo di olio
  6. Dopo qualche secondo versatevi i ceci lessati, la polpa delle zucchine e la cipolla affettata finemente
  7. Fate cuocere a fuoco medio fino a quando tutti gli ingredienti saranno morbidi: assicuratevi che tutta l’acqua sia evaporata
  8. Trasferite il composto in un mixer e fate frullate fino a ottenere un composto denso ed omogeneo: se il composto risulta troppo liquido, aggiungete pan grattato fino ad ottenere una consistenza ottimale
  9. Tritate il prezzemolo fresco e grattugiate il limone non trattato poi incorporateli al vostro composto, insieme a un goccio d’olio
  10. Tagliate i pomodori a dadini, privateli dei semi e incorporate anch’essi al composto
  11. Riempite l’incavo delle zucchine con il ripieno poi spolverizzate la superficie con del pan grattato e un filo d’olio
  12. Fate cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 30-40 minuti, o fino a che le zucchine saranno dorate.
  13. Se lo preferite, potete aggiungere sopra il ripieno delle lamelle di mandorle brevemente

NOTA BENE: per diminuire i tempi di cottura in forno, basta sbollentare le zucchine per qualche minuto

Pubblicato da Anna De Simone il 5 luglio 2015