Zucchine, proprietà

zucchine proprietà

Zucchine, proprietà e valori nutrizionali. Vitamine, sali minerali e composizione proteica. Tutti i benefici e le proprietà delle zucchine.

Le zucchine, ortaggio molto versatile in cucina, sono costituite per il 92% di acqua e hanno notevoli proprietà nutrizionali e benefiche.

Zucchine, vitamine e sali minerali

Le zucchine apportano un gran numero di micronutrienti, vitamine e sali minerali. Tra le vitamine più rappresentate segnaliamo: vitamina A, vitamine del gruppo B (in particolare B1, B2, B3, B5, B6) e vitamina C.

Tra i sali minerali segnaliamo: potassio, calcio, fosforo e manganese. Le zucchine sono un alimento molto indicato nelle diete per il ridottissimo contenuto calorico: ogni 100 grammi di zucchine contiene solo 12 calorie.

I fiori di zucca sono ancor più ricchi di Vitamina A (nella forma di retinolo equivalente) nella quantità di 252 microgrammi per 100 grammi di parte edibile.

Proteine delle zucchine

Le proteine vegetali sono molto sottovalutate. Ogni 100 grammi di zucchine apportano 1,3 g di proteine. Nella composizione proteica segnaliamo la presenza di amminoacidi quali glutammato, aspartato, arginina, alanina, cistina, glicina, fenilananina, isoleucina, leucina, lisina, valina, triptofano, prolina, metionina, serina, tirosina e treonina.

Zucchine, proprietà nutrizionali

Oltre ai micronutrienti già elencati, vi riportiamo i valori nutrizionali riferiti per 100 grammi di prodotto:

  • Acqua 94,11 g
  • Carboidrati 1,4 g
  • Zuccheri 1,3 g
  • Proteine 1,3 g
  • Grassi 0,1 g
  • Fibra totale 1,2 g
  • Magnesio 17 mg
  • Zinco 1,14 mg
  • Rame 0,14 mg

Zucchine, proprietà benefiche

Le zucchine svolgono un buon numero di benefici a livello del nostro organismo. Citiamo l’azione diuretica, depurativa, rinfrescante, lassativa, disintossicante e antinfiammatoria.

Secondo gli esperti, le zucchine conterrebbero pigmenti in grado di svolgere un’importante azione anti-tumorale. Inoltre, le zucchine sarebbero in grado di ridurre e prevenire infiammazioni urinarie, insufficienze renali, dispepsie, enteriti, stipsi, astenie, affezioni cardiache e diabete.

Grazie all’elevata quantità di potassio, le zucchine vengono ritenute un alimento “antifatica” consigliato anche per chi ha problemi di ipertensione; sempre grazie al potassio, le zucchine aiutano a regolare la quantità di acqua nell’organismo.

Sono anche in grado di favorire il sonno e risultano molto utili in caso di spossatezza.

zucchine gialle proprietà

Grazie alla vitamina E, le zucchine si rivelano efficaci nel contrastare i radicali liberi, mentre, l’acido folico ha la capacità di favorire il processo digestivo.

Zucchine gialle, proprietà

Condivide le medesime proprietà disintossicanti, depurative e nutrizionali. Anche qui tra le vitamine sono presenti la A e la C, le vitamine del gruppo B e tra i minerali abbonda il potassio e non mancano fosforo, calcio, ferro e manganese. Per info sulla coltivazione: zucchino giallo.

Zucchine, cosa controllare prima dell’acquisto

Anche se le zucchine le troviamo sul mercato tutto l’anno, è bene acquistarle nel periodo in cui sono disponibili in natura, cioè dalla primavera inoltrata fino all’autunno.

In questo periodo non solo sono più convenienti da un punto di vista economico, ma sono anche più “integre” da un punto di vista nutrizionale. Le zucchine fuori stagione, in genere, non sono coltivate sotto serra ma provengono dall’estero. Altro aspetto importante da considerare è il metodo di coltivazione: al momento dell’acquisto, sarebbe meglio prediligere zucchine provenienti da agricoltura biologica.

Per scongiurare la presenza di pesticidi, vi consigliamo di lavare le zucchine in una bacinella colma d’acqua nella quale avrete fatto sciogliere un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Nell’articolo come disinfettare frutta e verdura vi abbiamo detto che l’uso di disinfettanti come l’amuchina non sono solo sconsigliati ma potrebbero fare più male che bene. In Italia, soprattutto se acquistate prodotti coltivati in loco, non c’è bisogno di usare disinfettanti per lavare gli ortaggi: i pesticidi vanno via con acqua e per pura precauzione basta usare del bicarbonato di sodio.

Zucchine amare

Se le zucchine sono amare, molto probabilmente sono state stoccate per lungo tempo nelle celle frigo del supermercato. Per valutarne la freschezza al momento dell’acquisto, è bene assicurarsi che le zucchine si presentino dure al tatto e dall’aspetto lucido; in caso avessero ancora il fiore, il loro aspetto può essere un’ottima spia di freschezza o meno… Avete notate che le zucchine da banco non hanno mai il fiore? Lo rimuovono altrimenti marcirebbe! Se ne avete la possibilità, acquistate le zucchine presso un piccolo coltivatore locale, solo così riuscirete a ottenere prodotti davvero freschi.

Le zucchine vanno preferibilmente consumate entro due/tre giorni dall’acquisto. Nell’attesa, vanno conservate in frigorifero, nell’ultimo cassetto dove la temperatura è meno rigida. E’ importante rimuovere l’imballo di plastica perché l’umidità potrebbe compromettere la freschezza del prodotto.

Come coltivare le zucchine

Poiché le zucchine non richiedono cure colturali particolari, possono essere coltivate facilmente anche in terrazzo; questo garantirebbe la freschezza del prodotto. Per approfondimento vi invitiamo a visitare la pagina: Come coltivare le zucchine, non mancano suggerimenti su come coltivare le zucchine gialle e dove reperire i semi.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 settembre 2017