Coltivare le zucchine, la guida

Coltivare le zucchine, una guida pratica per portare a termine la coltivazione di zucchine in vaso o in pieno orto. Semina, messa a dimora e cure da dedicare alle piante. Come contrastare le malattie delle zucchine.

Con il sole alto, è un piacere coltivare zucchine nell’orto o sul balcone. Esistono diverse varietà di zucchine, in base a quella scelta possiamo avere un raccolto precoce o tardivo e possiamo raccogliere zucchine gialle, verde scuro o verde chiaro.

Coltivare le zucchine:
le esigenze delle piante

Le piante di zucchine preferiscono un terreno tendente all’acido, con un pH ottimale compreso tra i 5,8 e 6,8. Le piante dovranno essere esposte in pieno sole e il suolo dovrà essere fertile e compatto.

Per la coltivazione delle zucchine nell’orto

Per la preparazione del terreno potete concimare con del fertilizzante organico, nell’agricoltura biologica si utilizza del letame molto maturo da interrare con una vangatura profonda.

Le zucchine vanno coltivate in file parallele con una distanza di 60 cm l’una dall’altra. Ogni pianta, posta sulla stessa fila, dovrà essere distante dall’altra di circa 3 piedi.

Per la coltivazione delle zucchine in vaso

Chi desidera coltivare le zucchine in vaso, può scegliere dei contenitori larghi almeno 45 – 50 cm. Scegliete un terreno fertile universale. La profondità del vaso dovrà essere di almeno 45 cm. Per la coltivazione in vaso potete scegliere anche lo zucchino rampicante a patto di coltivare in prossimità di una ringhiera.

Irrigazione delle zucchine

Le zucchine hanno bisogno di molta acqua. Per prevenire eventuali marciumi, al momento dell’irrigazione, evitate di bagnare le foglie o il frutto. Se non siete sicuri della qualità del vostro terreno, un paio di giorni dopo la messa a dimora, potete concimarlo con del fertilizzante liquido o in granuli, ancora meglio se a base di azoto: il fertilizzante in granuli a base di azoto è anche in più economico e si adatta bene a ogni tipo di coltivazione!

Quando coltivare le zucchine

Se avete intenzione di coltivare le zucchine partendo dal seme, potete iniziare a far germogliare i semi dai primi di maggio seminando direttamente in pieno campo. Per germogliare i semi richiedono da 5 a 10 giorni, a una temperatura ottimale compresa tra i 18 e i 28 °C. Per risparmiarsi un po’ di attesa, si può iniziare a coltivare le zucchine partendo dalle piante oppure seminando in ambiente protetto.

Le zucchine sono molto sensibile alle gelate quindi in base alla vostra posizione geografica, scegliete il periodo ideale per la messa a dimora: deve essere passato ogni rischio di gelata tardiva.

Le zucchine preferiscono un clima caldo e temperato, con buona aerazione. La temperatura ottimale è per lo sviluppo è compresa 20-28°C.

Quando e come seminare zucchine

Per anticipare i temi, potete seminare zucchine in ambiente protetto o in serra, fin da marzo.

Per la semina delle zucchine in ambiente protetto, utilizzate vasi dal diametro di 10 cm ponendo due semi per vaso. Con il clima più caldo tipico dell’Italia meridionale, la semina può essere eseguita direttamente al suolo, in buche profonde 5-7 cm, distanti un metro una dall’altra, lungo file distanti un metro. Ponete 2 semi per buca ma ricordatevi di attendere la fine delle gelate.

Malattie delle zucchine:
come curare le piante di zucchine 

Le zucchine non sono immuni alle malattie. Sono più facili alle infestazioni se coltivate in spazi ristretti o in zone con abbondante vegetazione. Per limitare al minimo il rischio di malattie potete distanziare opportunamente le piante, areare la zona e praticare la pacciamatura con paglia.

I zucchini possono essere attaccati da diversi parassiti e agenti patogeni, i più diffusi sono: acari, afidi, oidio, peronospora, muffa grigia e sclerotinia.

In caso di afidi e acari consigliamo prodotti a base di piretro, perfetti per l’orto biologico e per le coltivazioni in vaso.

In caso di muffa grigia, riducete le irrigazioni, eseguite un diradamento della vegetazione eliminando subito i residui. Per la coltivazione di zucchine in vaso, spostate le piante in un luogo più soleggiato.

Coltivazione delle zucchine:
la pacciamatura

E’ sconsigliata la pacciamatura delle zucchine con teli di plastica (anche se biologica) perché tendono a scottare la base delle piante. La plastica tende a surriscaldarsi e può danneggiare frutti e piante. Potete pacciamare con dell’abbondante paglia da porre sul suolo. I frutti, sviluppandosi sulla pianta, eviteranno di entrare in contatto con il terreno così da ridurre il rischio di marciume. La pacciamatura è sempre consigliata ma non è così utile se si coltivano zucchine rampicanti.

zucchino giallo coltivazione

Varietà di zucchine:
quale scegliere

Le varietà di zucchine rampicanti, avranno bisogno di un supporto sia se coltivate in vaso che in giardino. Le varietà rampicanti sono particolarmente indicate per la coltivazione in terrazza se vi è una ringhiera o una parete esposta in pieno sole, potete sfruttarla per organizzare una serie di supporti.

Coltivare zucchino giallo

Sia in vaso, sia in pieno campo, potete coltivare zucchine gialle. Le zucchine gialle sono simpatiche da portare in tavola. Il sapore è pressappoco identico a quello dei classici zucchini verdi, ma la buccia risulta più sottile oltre che di colore differente.

I semi di zucchine gialle si possono acquistare presso i consorzi agricoli o sfruttando la compravendita online.

Link utile da Amazon: semente di zucchino giallo.

Ti potrebbe interessare anche

 

Pubblicato da Anna De Simone il 14 dicembre 2016