Zucchine alla scapece fatte in casa

Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapece, come si fanno da mangiare subito o da conservare. Ricetta originale e varianti (zucchine alla scapece non fritte). Cosa usare in alternativa alla menta.

Le zucchine alla scapece sono un piatto tipico della cucina napoletana e chi meglio di una napoletana può fornirvi la ricetta originale?
Partiamo dal nome, è vero che “scapece” è un cognome diffuso nel meridione d’Italia, tuttavia il nome “alla scapece” deriva dalla parola spagnola “escabeche” che sta a indicare quel processo di marinatura nell’aceto.

Zucchine alla scapece: ricetta originale

Ecco la ricetta tradizionale delle zucchine alla scapece, ingredienti per due barattoli:

  • 500 gr di zucchine
  • olio extra vergine di oliva a quantità
  • 80 ml di aceto di vino bianco
  • 20 ml di acqua
  • 2 spicchi di aglio
  • sale
  • foglie di menta fresca

Ecco come fare le zucchine alla scapece cocozzielli alla scapece (come vengono chiamati nel film di Totò “Un turco napoletano”).

  1. Lava e affetta le zucchine. Le zucchine devono essere tagliate a fette tonde e sottili.
  2. Falle asciugare su un canovaccio da cucina, ponile in un luogo ventilato per almeno un’ora.
  3. Quando le zucchine sono ben asciutte, friggile in olio extra vergine di oliva. Con la frittura, devono essere appena dorate.
  4. Trasferisci le zucchine in una zuppiera dove dovrai aggiungere del sale e condirle con aceto, foglie di menta e aglio.

Come fare le conserve di zucchine

Seguendo questa ricetta, puoi anche preparare dei barattoli di zucchine da conservare. Come fare?

Arrivata al punto 4 della ricetta vista in precedenza, dovrai:

  • Trasferire le zucchine alla scapece in barattoli.
  • Coprire le zucchine con olio assicurandoti che le verdure siano completamente sommerse.
  • Aspettare un paio d’ore e rabboccare con altro olio prima di chiudere.
  • Conservare i barattoli con zucchine alla scapece in un luogo fresco e buio.

Zucchine alla scapece non fritte

Le zucchine alla scapece si possono preparare non fritte? Sì, si tratta di una sostanziale modifica ma chi preferisce un’alimentazione più leggera può optare per le zucchine alla scapece arrostite. C’è chi suggerisce di preparare le zucchine alla scapace al forno ma, in questo caso, diventa difficile gestire la cottura.

Non tutti i forni sono uguali quindi la cottura diventa difficile: rischi di bruciare le zucchine. Le zucchine si cuociono in pochissimo tempo. A meno che tu non hai la pazienza di disporre le fette di zucchine rotonde su una griglia da forno, foderata con carta da forno, e monitorare costantemente la cottura, ti sconsiglio questa pratica. Puoi preparare le zucchine alla scapece al forno se hai un forno ventilato.

In linea generale, ecco come procedere:

  1. Preriscalda il forno ventilato a 180 °C
  2. Affetta le zucchine e disponile, ben separate l’una dall’altra, su una griglia foderata con carta da forno. Aggiungi del sale.
  3. Informa per 5 minuti monitorando costantemente la cottura.
  4. Togli dal forno e condisci le zucchine con olio, aceto, aglio e menta. Le dosi sono invariate rispetto alla ricetta precedente.

Come premesso, non esiste solo il forno. Puoi fare zucchine arrostite su una griglia di ghisa o sfruttando una padella antiaderente.

Le zucchine devono essere tagliate a fette tonde molto sottili e, prima di farle cuocere in padella, dovrai farle asciugare per almeno un’ora al sole o in una zona molto ventilata.

Il segreto della ricetta delle zucchine alla scapece è proprio questo: usare zucchine disidratate!

Se con la cottura nel forno ventilato, saranno le alte temperature a disidratare la verdura, ciò non avviene se le verdure alla scapece sono arrostite o fritte. In questo caso è necessario farle asciugare disponendole, ben distanziate, su un canovaccio da cucina e poste per almeno un’ora in un luogo ben arieggiato dove possono asciugarsi bene.

Anche con le zucchine alla scapece arrostite o al forno è possibile preparare conserve in barattolo oltre che servirle.

Zucchine alla scapece

Le zucchine alla scapece si possono conservare per 5 – 6 giorni o mangiare subito… tuttavia, dato la necessità di una marinatura, è consigliato preparare le zucchine alla scapece con un giorno in anticipo così da lasciare insaporire le zucchine nel condimento dato da aglio e menta.

Zucchine alla scapece senza menta

Chi non ama la menta, può preparare zucchine alla scapece senza menta semplicemente sostituendo questa erba aromatica. Cosa usare in alternativa alla menta? La salvia è un’ottima spezia, si trova facilmente fresca nei supermecati e si può coltivare con estrema facilità. La salvia si abbina molto bene alle zucchine sia fritte che arrostite.

Altre ricette con zucchine:

Pubblicato da Anna De Simone il 14 agosto 2018