Zafira, l’Opel a Metano

L’Opel, proprio come la Fiat, per risolvere il problema del caro benzina punta all’alimentazione GPL e Metano. L’Opel presenta così la sua Zafira 1.6 ecoM, l’automobile a metano che offre al pilota la possibilità di risparmiare sul pieno e di ridurre le proprie emissioni nocive legate alla mobilità.

L’Opel Zafira 1.6 ecoM è in grado di ridurre sensibilmente le emissioni nocive grazie a un praticolare propulsore ecocompatibile capace di garantire una riduzione della produzione di ossidi di azoto dell’80% rispetto ai veicoli diesel e del 20% rispetto alle automobili a benzina.

Non solo riduzione delle emissioni ma anche risparmio assicurato: con 5,2 kg di metano si possono percorrere 100 chilometri. Il motore dell’Opel Zafira 1.6 ecoM è un 1.600 con 94 cv. Non è da sottovalutare che il modello Zafira è una monovolume con sette posti di serie, perfetta per le famiglie numerose o chi intende condividere la propria auto, magari per accompagnare i figli del vicinato a scuola.

L’Opel Zafira è divenuta famosa nel settore automobilistico per la sua capacità di passare in soli 15 secondi, da sette a due posti, senza dover smontare nulla ma utilizzando il sistema Flex7. Con il modello a metano si unirà l’alta funzionalità del veicolo alla sostenibilità ambientale e al risparmio legato al carburante.

GUARDA LE FOTO DELL’OPEL ZAFIRA

La Zafira offre un’ampia scelta di accessori e personalizzazioni e il modello 1.6 ecoM a metano assicura emissioni contenute e il massimo piacere di guida con costi di gestione ridotti. E’ dotata di cinque scomparti porta oggetti, grandi superfici o vetrate con il tetto panoramico skyflex che aumenta la luce nell’intero abitacolo.

Lo slogan dell’automobile a metano firmata Opel enfatizza il cuore ecologico della linea Eco: L’ambiente è affare nostro. Ma anche tuo”. Ognuno di noi può fare la differenza, scegliere un’automobile a metano aiuta a ridurre le emissioni nocive legate ai trasporti.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 marzo 2012