Yogurt fatto in casa, la ricetta

yogurt fatto in casa

Fare lo yogurt in casa è un’operazione semplicissima che non richiede conoscenze particolari: occorrono pochi minuti per la preparazione e 8 ore di incubazione nella yogurtiera. Prima, chi voleva lo yogurt fatto in casa, doveva acquistare i fermenti lattici in farmacia, aggiungerli al latte tiepido, aspettare circa 48 ore infine filtrare il prodotto. Il risultato c’era, ma il prodotto era acidulo e sicuramente meno cremoso rispetto il vero yogurt.

Oggi, invece grazie alle yogurtiere possiamo avere uno yogurt fresco, genuino ed economico in sole 8-12 ore. La yogurtiera è un piccolo elettrodomestico dotato di sette vasetti di vetro, che trovate in qualsiasi negozio di casalinghi: il costo si aggira intorno ai 20 euro, un inveestimento iniziale che potrete ammortizzare velocemente. Vediamo nel dettaglio la ricetta dello yogurt fatto in casa; la ricetta prevede lo yogurt al naturale ma basta pochissimo per trasformare il nostro yogurt naturale, in un gustoso yogurt alla frutta.

Yogurt fatto in casa, cosa ci occorre

  • 1 litro di latte intero a temperatura naturale
  • 1 vasetto di yogurt naturale a temperatura naturale
  • Yogurtiera

Yogurt fatto in casa, come si prepara

  1. Versate in ogni vasetto della yogurtiera due cucchiaini di yogurt, assicurandovi prima che i vasetti siano perfettamente puliti e asciutti
  2. Aggiungete anche il latte dentro, ripartendolo equamente: deve risultare lo stesso quantitativo in ogni vasetto
  3. Servendovi di un cucchiaino mescolate il contenuto fino ad amalgamare per bene latte e yogurt: è sufficiente qualche girata, non è un problema se restano dei piccoli grumi
  4. Mettete i vasetti senza il loro coperchio, dentro la yogurtiera
  5. Posizionate la yogurtiera in un luogo dove possa stare per otto ore senza essere disturbata: non deve essere mai mossa durante questo periodo
  6. Trascorse 8 ore, staccate la spina, rimuovete il coperchio della yogurtiera facendo attenzione a non far colare la condensa nei vasetti: se lo yogurt si presenta bello compatto, potete mettere i vasetti in un luogo tranquillo a raffreddare
  7. Dopo che sono trascorsi 30 minuti circa, procedete a sigillare i vasetti con il loro coperchietto
  8. Trascorse circa due ore, conservate i vasetti in frigorifero: dopo un paio d’ore, lo yogurt si presenterà ancora più sodo e cremoso.

Indicazioni utili: se dopo le 8 ore di incubazione nella yogurtiera, lo yogurt risulta ancora troppo liquido, dovrete rimettere il coperchio alla yogurtiera, e farla lavorare ancora un paio d’ore.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo “Yogurt Greco: proprietà, benefici e differenze

Ti potrebbe interessare anche

Gelato fatto in casa con o senza gelatiera

Pubblicato da Anna De Simone il 14 aprile 2014