WattStation Wall, la colonnina da parete

Crescono le aziende che prendono seriamente in considerazione il concetto di mobilità sostenibile e l’auto elettrica è la risposta a queste esigenze. L’unico inconveniente, sono le poche stazioni di ricarica installate sul territorio italiano. Tuttavia è in previsione per il 2013 una grossa intensificazione delle stazioni di ricarica. In questa ottica è stata molto apprezzata la nuova Watt Station Wall lanciata dalla General Electric rinnovando ancora una volta il suo impegno nel settore del trasporto ecosostenibile.

Si tratta di una nuova stazione di ricarica per veicoli elettrici dal design molto originale e in cinque colori pastello, che si integra perfettamente con l’arredamento urbano. Si presenta come la versione da parete della stazione di ricarica per auto elettriche ed è stata progettata anche per resistere a qualsiasi condizione metereologica.

WattStation Wall può essere installata all’interno di un edificio o all’aperto, è dotata di un cavo flessibile che si avvolge comodamente intorno all’unità. È inoltre progettata contro l’uso non autorizzato: la stazione di ricarica WattStation Wall può essere accesa e spenta anche a distanza. Il dispositivo può essere collegato a stazioni già in uso ed è compatibile con la tecnologia Smart grid. Dal 2013 avrà anche un servizio online per agevolare l’utente a informazioni  sull’utilizzo di energia grazie a un’applicazione smartphone.

Le funzioni di identificazione dell’utente e le opzioni di pagamento on-line renderanno fruibile la stazione di ricarica da parte di tutti gli automobilisti oppure ai soli autorizzati. WattStation Wall è stata presentata presso il Global Research Centre della General Electric all’Università Tecnica di Monaco, in Germania.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 settembre 2012