Vampate di calore in menopausa, rimedi

Vampate di calore in menopausa: come evitarle, come gestirle e soprattutto tutti i rimedi naturali per attenuarle. Quanto durano, sintomi e integratori naturali consigliati.

Tra i sintomi della menopausa che maggiormente ci mettono a disagio sono quelle fastidiosissime vampate; arrivano all’improvviso come ondate, invadendo il corpo di calore. Le statistiche ufficiali dell’OMS confermano che questo malessere coinvolge quasi il 90 per cento delle donne che stanno per entrare in menopausa.

Le vampate di calore possono manifestarsi già qualche anno prima anni (2 o 3 anni) dell’ultimo ciclo mestruale e in linea di massima durano da un minimo di circa 6 mesi a un massimo di 15 anni dall’ultima mestruazione. Sono accompagnate da sudorazione eccessiva, arrossamento della pelle, insonnia e altri malesseri, che a volte interferiscono con la salute emotiva di chi ne soffre. L’entità delle vampate di calore non è uguale per tutte le donne: c’è chi ne soffre raramente, magari poche volte all’anno, mentre c’è chi, in casi estremi, accusa le vampate continuamente, ogni giorno. Sono più frequenti durante la notte.

Vampate di calore in menopausa, prevenzione

Non è possibile evitare le vampate in menopausa, dato che sono episodi del tutto naturali. Tuttavia, possiamo ridurne la comparsa adottando piccoli cambiamenti nel proprio stile di vita. Evitiamo pertanto le situazioni che ci creano stress, alimenti molto speziati e piccanti, bevande alcoliche e contenenti caffeina, abiti troppo attillati, il fumo…..

Vampate di calore in menopausa, rimedi

Oltre ai classici farmaci reperibili in farmacia,  possiamo combattere le vampate di calore con rimedi naturali. Parliamo di ingredienti offerti da madre natura, che grazie alle loro proprietà benefiche aiutano a ridurre questo fastidioso malessere che affligge molte donne in menopausa. A tal proposito, in questa pagina vi proponiamo alcune alternative fatte in casa efficaci contro le vampate di calore. Prendete nota!

Infuso di fiori di tiglio

L’infuso preparato con i fiori del tiglio può aiutare a ridurre le vampate di calore notturne e favorire il sonno. I fiori di tiglio annoverano proprietà sedative. Si rivela efficace, dunque, per alleviare l’ansia, fattore che può portare sudorazione e innalzamento della temperatura corporea.

Cosa ci occorre

  • 10 grammi di fiori di tiglio
  • 250 ml di acqua

Come procedere

  1. Versare l’acqua in un pentolino e aspettare che l’acqua vada in ebollizione
  2. A questo punto versare l’acqua in una tazza e aggiungere i fiori di tiglio
  3. Lasciare riposare per 10 minuti
  4. Bere l’infuso mezz’ora prima di mettersi a letto

Infuso di camomilla

Grazie alle sue proprietà lenitive, la camomilla viene spesso impiegata per alleviare diversi disturbi sia di natura fisica che emotiva come, per esempio, contro l’ansia, lo stress e l’insonnia. L’infuso di camomilla è particolarmente per chi soffre di vampate di calore in menopausa.

Cosa ci occorre

  • 250 ml di acqua
  • 2 grammi di camomilla
  • 3 grammi di achillea
  • 2 grammi di arancia amara essiccata

Come procedere

  1. Versare l’acqua nel pentolino e mettere a bollire
  2. Appena l’acqua raggiunge l’ebollizione, aggiungere gli ingredienti sopracitati
  3. Lasciare riposare la bevanda per circa 10 minuti poi filtrare
  4. Preparare e bere l’infuso ogni giorno mattina e sera a stomaco vuoto

Infuso di ortica e salvia

Abbinando le proprietà benefiche dell’ortica insieme a quelle della salvia, avremo una bevanda naturale davvero efficace contro le vampate di calore in menopausa. Oltre a beneficiarne tutto l’organismo!

Cosa ci occorre

  • 500 ml d’acqua
  • 10 grammi di ortica secca
  • 10 grammi di salvia

Come procedere

  1. Versare l’acqua in un pentolino e far bollire
  2. Appena l’acqua inizia a bollire, aggiungere la salvia e l’ortica secca
  3. Lasciare riposare per circa un quarto d’ora poi filtrare
  4. Assumere l’infuso mattina e sera per una settimana

Infuso di sedano

Il sedano è una verdura ricca di fitoestrogeni, sostanze in grado di agevolare il controllo dell’attività ormonale durante la menopausa. I micronutrienti in esso presenti riducono la comparsa delle vampate inoltre proteggono la salute ossea e muscolare.

Cosa ci occorre

  • 10 grammi di sedano
  • 250 ml di acqua

Preparazione

  1. Versare il sedano in una tazza d’acqua dopo averla fatta bollire
  2. Lasciare riposare poi filtrare l’infuso
  3. Bere l’infuso mattina, mezzogiorno e sera due volte a settimana

Pubblicato da Anna De Simone il 16 marzo 2018