Usi alternativi per le bucce di limone

usi alternativi bucce limone

Usi alternativi per le bucce di limone: dal deodorante per ambienti al tonico per rimuovere le macchie scure della pelle, ecco come riutilizzare le scorze di questo agrume dalle mille proprietà.

Il limone è uno degli alimenti più apprezzati e consumati in tutto il mondo; il suo delizioso sapore acido, ad alto contenuto di vitamine e minerali, ne ha permesso l’impiego nella gastronomia e nella medicina alternativa.

È utilizzato anche come trattamento di bellezza grazie alle sue proprietà astringenti ed antibatteriche. Tuttavia, molti non conoscono i grandi poteri contenuti anche nella scorza del limone.

Senza dubbio molti ignorano il fatto che circa il 50% delle proprietà del limone si concentra nella sua scorza. Quest’ultima, che molti sono soliti gettare nella spazzatura, contiene vitamine fino a 10 volte in più del succo, apportando anche minerali, antiossidanti e fibra.

In questa pagina vi illustreremo come riutilizzare le bucce di limone e risparmiare così sulla spesa. Prendete nota!

Usi alternativi per le bucce di limone

Deodorante per ambienti

I deodoranti per ambiente in commercio hanno un odore molto gradevole, ma i loro agenti chimici aggressivi sono la causa di molte allergie respiratorie. Per ottenerne uno altrettanto delizioso, ma 100% ecologico, preparatelo con le scorze del limone mettendo in pratica questo trucchetto.

  • Ingredienti

-Scorze di due limoni
-2 rametti di rosmarino fresco
10 ml di estratto di vaniglia
200 ml d’acqua

Preparazione

1) Mettete tutti gli ingredienti in una pentola aggiungendo il bicchiere d’acqua.

2) Lasciateli bollire a fuoco lento per 3 minuti e poi filtrate il tutto.

3) Una volta freddo, versatelo in un recipiente con vaporizzatore e spruzzatelo in casa.

Tonico per la pelle grassa

Le proprietà astringenti della scorza del limone sono un ottimo rimedio contro l’eccesso di sebo nel viso.I suoi principi attivi si possono ottenere attraverso un tonico che potrete utilizzare durante il giorno per mantenere l’equilibrio del pH della pelle.

  • Ingredienti

-Scorza di due limoni
-200 ml d’acqua (200 ml)

Preparazione

1) Mettete l’acqua a bollire per 4 minuti con le scorze dei limoni.

2) Passato questo tempo, lasciatela riposare e raffreddare

3) Applicate il liquido ottenuto sul viso con un batuffolo di cotone o con una boccetta provvista di vaporizzatore.

Contro le macchie della pelle

Esattamente come il succo di limone, il tè alla scorza di limone è un ottimo rimedio per attenuare le macchie scure che si formano sulla pelle. Se si applica con frequenza, rivitalizza il viso favorendo l’eliminazione delle cellule morte e ringiovanendo l’aspetto della pelle.

  • Ingredienti

-Scorza di due limoni
-200 ml d’acqua
-1 cucchiaio di acqua ossigenata

  • Preparazione

1) Mettete a bollire l’acqua con le scorze dei limoni per 4 minuti.

2) Passato questo tempo, spegnete il fuoco, lasciate riposare il tutto per circa 20 minuti e aggiungete il cucchiaio di acqua ossigenata

3) Imbevete del cotone nel liquido ottenuto ed applicatelo sulla pelle macchiata

4) Ripetete l’applicazione una o due volte al giorno tutti i giorni.

Evitate di esporvi ai raggi solari dopo averlo applicato sulla pelle.

Esfoliante per il corpo

Dalla scorza di limone grattugiata potrete ricavare un esfoliante per il corpo dalle proprietà antiossidanti ed astringenti. Il suo utilizzo comporta l’eliminazione della pelle morta, oltre a regolare il pH favorendo il rigeneramento cellulare.

  • Ingredienti

-Scorza di un limone
-20 grammi di zucchero grezzo
-30 grammi d’olio d’oliva

  • Preparazione

1) Grattugiate la scorza del limone e mettetela in un recipiente aggiungendo lo zucchero e l’olio d’oliva

2) Dopo aver ottenuto una pasta cremosa, applicatela con leggeri massaggi sulle aree che desiderate esfoliare

3) Lasciatelo agire per 5 minuti e sciacquate con acqua fredda

Usatelo al massimo due volte a settimana.

Disinfettante per le superfici

Le proprietà antibatteriche della scorza del limone sono efficaci per disinfettare le superfici della casa come quelle della cucina e del bagno. Così si ridurrà la la presenza dei batteri favorendo anche l’eliminazione dei resti di cibo, grasso e muffa.

  • Ingredienti

-Scorza di un limone
-Il succo di un limone
-100 ml d’acqua molto calda
-100 ml d’aceto di vino bianco

  • Preparazione

1) Mescolate in un recipiente la scorza grattugiata, il succo del limone, l’acqua calda e l’aceto di vino bianco

2) Lasciatelo raffreddare ed applicatelo sulle superfici che desiderate pulire

3) Strofinate con un panno e il pulito sarà impeccabile.

Dal momento che sapete come impiegare la scorza del limone in casa, iniziate a conservarla per beneficiare delle sue qualità.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 maggio 2016