Cinema 3D Smart TV

Quella presentata al CES 2013 dalla LG è tra le prime TV a beneficiare della tecnologia oled. Quando si parla di tv, per sbalordire non basta l’alta definizione o le funzionalità 3D, diventate ormai quasi degli standard. Oggi, le televisioni intelligenti, per impressionarci devono consentirci la navigazione a internet, assicurarci l’accesso ai servizi video in streaming e devono possedere un’estetica impeccabile. Quasi trascuravamo un dettaglio, devono essere ad alta efficienza energetica e l’oled è la tecnologia top gamma attualmente presente sul mercato.

Le Smart TV di LG hanno tutte le caratteristiche appena enunciate, un approfondimento per la versione OLED può essere visualizzato in questo nostro articolo. Oggi parleremo delle Smart TV LG con tecnologia ad alta efficienza energetica LED PLUS. La tecnologia Smart Energy Saving controlla la luminosità del televisore così da ridurre il consumo di energia quando l’intensità luminosa è superflua. Questa tecnologia si traduce in un sostanziale risparmio di denaro in bolletta. La modalità screen-off consente di ascoltare l’audio mentre lo schermo è spento.

Perché una tv con connessione a internet?
Immagina di sfogliare i profili di facebook con il telecomando, in tv… sì, forse questo non è il massimo, ma se gestire i social network non è una motivazione sufficiente per portare internet in tv allora bisognerà pensare alla possibilità di guardare video in streaming.

La classe energetica di questa TV è la A+. Il nome in codice della smart tv LG è 47LM670T-ZA e qui l’innovazione full hd è garantita così da godersi al 100 per cento le risoluzioni offerte dai Blu-ray. La connessione a internet avviene mediante accesso Wi-fi, la tecnologia wireless è integrata direttamente nella tv. Il cinema 3D arriva a casa con gli appositi occhialini, leggeri e inclusi nel prezzo.

La TV LG Smart è disponibile nelle taglie da 42, 47 e 55 pollici e ogni versione salvaguarda al massimo ongi watt investito nella sua alimentazione. Il prezzo da listino è di 1079,99 £.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 gennaio 2013