Tosse grassa, rimedi naturali

tosse grassa rimedi

Tosse grassa, rimedi naturali per alleviare i sintomi. Che cos’è la tosse grassa e quali sono le differenze con la tosse secca. Cure e consigli per una veloce guarigione.

Tosse grassa, che cos’è e differenze con la tosse secca

La tosse grassa è un energetica contrazione delle vie respiratorie per liberare le vie aeree da un accumulo di muco.

La tosse grassa è infatti caratterizzata dalla presenza dell’espettorato, chiamato più comunemente “catarro”. Si tratta di quel materiale secreto dalle mucose delle vie respiratorie (naso, cavo orale, trachea, bronchi…) emesso verso l’esterno mediante la tosse, che per questo è detto “grassa”.

Al contrario, nella tosse secca le vie respiratorie sono quasi prive di lubrificazione, per questo quando si tossisce si ha quasi la sensazione di graffiarsi.

La tosse grassa è molto frequente nella stagione invernale, parliamo del tipico disturbo da raffreddamento che, durante la fredda stagione, fa vendere una grande quantità di mucolitici in farmacia. Se a soffrire di tosse grassa sono i bambini, la somministrazione di farmaci mucolitici potrebbe essere sconsigliata. Prima di assumere qualsiasi farmaco o sfruttare con leggerezza un rimedio naturale, provate a consultare il vostro medico di fiducia per esaminare tutte le opzioni caso-specifiche. Ognuno di noi custodisce una diversa storia clinica, prima di assumere, con leggerezza, rimedi naturali o farmaci da banco, consultate uno specialista.

Tosse grassa, rimedi naturali

Sciroppi fai da te, tisane a base di erbe, estratti secchi per infusione, oli essenziali…. Sono tanti i rimedi naturali che possono aiutarci nella cura della tosse grassa.

Piante dalle proprietà espettoranti

Le piante dall’azione espettorante, per esempio, aiutano a espellere il catarro e a riequilibrare la secrezione di muchi nelle vie respiratorie.

Le piante dalle più spiccate proprietà espettoranti sono: zafferano, basilico, farfara, saponaria, anice e… primo tra tutti, l’eucalipto.

Per la tosse grassa potete preparare delle tisane a base di eucalipto oppure eseguire dei suffumigi con olio essenziale di eucalipto e bicarbonato di sodio.

L’olio essenziale di eucalipto è un ottimo decongestionante: utile in caso di naso chiuso e per smettere di russare.

Piante fluidificanti e immunostimolanti

Piante come la liquirizia e il marrubio aiutano l’eliminazione delle secrezioni muscose rendendole più facili da espellere.

Il ribes nero è molto utile nel rafforzare le difese immunitarie e spegnere le infiammazioni delle mucose delle vie respiratorie. In particolare, l’olio di Ribes nero riesce ad alleviare la tosse grassa anche quando è un sintomo di una più ampia allergia stagionale. Il ribes nero è molto apprezzato e usato in omeopatia per le sue proprietà immunostimolanti e per contrastare infiammazioni delle vie respiratorie. Può essere assunto in forma di infuso o estratto in capsule. Su Amazon, una confezione da 32 perle di Ribes Nigrum (ribes nero) è proposta al prezzo di 7,56 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utili: Ribes Nigrum 32 perle

Altre piante immunostimolanti usati in erboristeria per difendersi dalla tosse e dai disturbi da raffreddamento invernale, sono: echinacea, eleuterococco, astragalo e uncaria.

Bevanda naturale lenitiva contro la tosse grassa

Una bevanda lenitiva può essere preparata con 2 cucchiai di miele, il succo di un limone e 270 ml di acqua. Non dovete fare altro che riscaldare l’acqua ponendola in un pentolino sul fuoco.

Quando l’acqua inizia a bollire, spegnete, calate due cucchiai di miele, mescolate. Lasciate intiepidire, aggiungete il limone e assumete tiepida. Questa bevanda vi restituirà un’immediata sensazione di sollievo.

Tosse grassa nei bambini

I rimedi naturali contro la tosse nei bambini sono vari, dai suffumigi all’uso di un buon umidificatore dell’aria. Per guarire la tosse nei bambini, provate a somministrargli la bevanda a base di miele vista nel paragrafo dedicato alla bevanda naturale.

Potrebbero interessarvi anche i nostri articoli correlati:

Pubblicato da Anna De Simone il 3 novembre 2016