Solare termodinamico a concentrazione in Italia

Progetto Archimede - Enea

Progetto Archimede – Enea

In Italia i progetti più importanti di solare termodinamico a concentrazione sono in sviluppo in Sicilia, in Sardegna e in Basilicata. Altri progetti di solare termico a concentrazione sono stati realizzati o sono in via di realizzazione in Lombardia e in Sardegna.

La differenza tra solare termodinamico a concentrazione e solare termico a concentrazione è che nel primo caso il risultato finale è la produzione di energia elettrica tramite un ciclo termodinamico (turbina e alternatore) o un sistema ORC (Organic Rankine Cycle), nel secondo la produzione diretta di energia termica, per esempio per la produzione di acqua calda sanitaria.

In entrambi i casi la tecnologia consiste nell’usare specchi (parabole) per concentrare l’energia del sole e trasferirla a un fluido termovettore. Enea ha sviluppato una tecnologia italiana e pulita per le applicazioni di solare termodinamico a concentrazione che consiste nell’usare sali fusi a al posto di oli minerali o sintetici.

Oggi la produzione di energia elettrica da impianti di solare termodinamico a concentrazione è considerata ancora troppo costosa rispetto alle fonti tradizionali. Tuttavia la possibilità di abbinare sistemi di accumulo dell’energia (energy storage) e di ibridare gli impianti solari termodinamici con biomassa o altri combustibili per la fornitura di energia nei processi industriali rende molto interessanti le prospettive di questa tecnologia. A una maggiore diffusione degli impianti dovrebbe inoltre seguire una rapida riduzione dei costi.

La Sicilia è la regione italiana con il maggior numero di progetti di solare termodinamico a concentrazione in via di sviluppo. Attualmente ve ne sono al confine tra Mazara del Vallo e Marsala in provincia di Trapani (Insolation 17), a Gela (Reflex Sola Power), a Noto in provincia di Siracusa (Gruppo FERA).

In Sardegna ci sono gli impianti di Villasor e Decimoputzu (EnergogreenRenewabless) e quelli di Gonnosfanadiga e Guspini nel Medio Campidano (stessa società). In Basilicata è stato avviato l’iter autorizzativo per la costruzione dell’impianto solare termodinamico a concentrazione di Banzi, in provincia di Matera.

Progetti di impianti con la tecnologia del solare termico a concentrazione sono in via di sviluppo in Lombardia (Gorla Maggiore) e in Sardegna a San Nicolò d’Arcidano, in provincia di Oristano.

Tra gli articoli correlati forse ti può interessare anche:

Pubblicato da Michele Ciceri il 20 maggio 2014