Skimmer per piscina

Skimmer

Skimmer per piscina, un dispositivo che serve per prendersi cura della piscina, che sia interrata o fuori da terra. E’ utile per poter poi fare il bagno serenamente senza timore di tuffarsi in un fluido sporco e che alla lunga può irritarci la pelle anche se in apparenza pulito.



Skimmer per piscina

Le operazioni di filtrazione dell’acqua è una delle principali per quanto riguarda la pulizia della nostra piscina. Non è affatto un dettaglio e non commettiamo l’errore di considerarlo tale. E’ importante quindi fare in modo di avere un sistema di ricircolo ben fatto, che recuperi l’acqua della vasca, inviandola al filtro perché possa essere ripulita. Il dispositivo stesso deva che poi immettere l’acqua in circolo di nuovo.

Gli apparecchi che fanno tutto ciò in situazioni come queste sono gli skimmer per piscina e i sistemi a sfioro. I primi sono spesso più comodi ed efficienti.

Skimmer

Skimmer per piscina: cosa è 

Quando si parla di skimmer si intendono quelle aperture situate lungo il bordo della piscina che servono per raccogliere l’acqua in superficie e per trasmetterla al filtro. Ciò avviene tramite l’impianto di raccolta.

Una volta che l’acqua entra nello skimmer per piscina viene depurata da particelle, batteri, insetti e foglie e poi torna in circolo in piscina. Tutto il materiale citato, senza lo skimmer, resterebbe a galleggiare ben in vista in piscina, cosa piuttosto sgradevole oltre che anti igienica.

I dispositivi che fanno questa operazione non sono dispendiosi come può sembrare. Certo dipende dalla quantità di acqua che si trovano a dover gestire ma se ne trovano modelli anche a qualche decina di Euro. Lo skimmer per piscina “Deluxe” costa ad esempio 23 euro, su Amazon, ed è un sistema facile da fissare ai bordi nostra piscina grazie ai suoi supporti regolabili. Basta quindi collegarlo al filtro della pompa, per far sì che elimini le foglie in modo automatico, come anche altri detriti prima.

Un modello come questo è dotato di un cestello estraibile, è di materiale e struttura resistente, in polipropilene.

Skimmer

Skimmer per piscine fuori terra

Gli skimmer per piscina possono funzionare bene anche con piscine fuori terra, basta che controlliamo le specifiche del modello che stiamo comprando e che poi lo installiamo in modo da evitare che ci siano delle zone di ristagno. Il rischio è altrimenti che restino foglie e detriti galleggianti in superficie.

Compatibile con i migliori filtri a sabbia o filtri a cartuccia, lo skimmer per piscina può essere da installare a parete oppure applicabile tramite gancio, questi sono le due tipologie che oggi circolano sul mercato. Questo adattarsi, del sistema, sia alle piscine fuori terra che alle piscine interrate, lo rende molto diffuso, oltretutto è semplice, affidabile e costa poco rispetto al sistema di filtrazione a sfioro.

Skimmer per acquario

Anche nella “piscina dei pesci” possiamo, anzi, dobbiamo, installare una sorta di skimmer che più spesso sentiamo chiamare “schiumatoio”. Serve per eliminare nell’acqua degli acquari, le proteine dall’acqua, in modo meccanico, così da evitare la formazione di nitrati e fosfati.

Il rischio è che si creino ristagni di alghe o comunque che le concentrazioni di sostanze organiche siano troppo alte e facciano morire pesci ed invertebrati che non ci sono abituati.

Nello schiumatoio le sostanze organiche “incontrano” migliaia di piccole bollicine d’aria che vengono fatte circolare, la carica negativa dell’ossigeno si lega alle proteine a carica positiva creando una schiuma che esce dall’acquario e porta con sé sostanze organiche che si volevano eliminare.

Skimmer

Skimmer: traduzione

Letteralmente skimmer può essere tradotto come “retino” o, come abbiamo visto nel caso degli acquari, “schiumatoio”. In generale, se stiamo parlando con una persona del settore, skimmer resta sempre il termine migliore.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 17 febbraio 2018