Come sbiancare il bucato, rimedi naturali

come sbiancare il bucato

Come sbiancare il bucato: dall’aceto al bicarbonato di sodio, ecco alcuni trucchi della nonna per ridare splendore ai capi bianchi ingialliti legati sia alla sudorazione che a un lavaggio scorretto.

A chi di noi non è mai capitato: osservare un capo che in origine era bianco e notare, invece, un colore giallognolo.
Quando si tratta solo di aloni, il giallo è spesso legato alla sudorazione, Le macchie di sudore sono in genere localizzate nella zona ascellare o dietro la schiena.

In caso di giallo uniforme o di bianco non più brillante, le cause sono da ricercare in lavaggi scorretti o detersivi troppo aggressivi che tendono a sfibrare i tessuti. Per fortuna, non necessariamente dobbiamo ricorrere ai prodotti sbiancanti industriali, che tra l’altro sono spesso carichi di sostanze chimiche aggressive; madre natura anche per sbiancare i capi si rivela una preziosa alleata. Grazie ad alcuni rimedi naturali fai da te è possibile recuperare l’aspetto brillante dei vostri capi, spendendo quasi zero e facendo allo stesso tempo un favore all’ambiente.

Come sbiancare il bucato, rimedi naturali

Sbiancante con limone e sale

Contro le macchie di sudore nella zona delle ascelle e del collo, potete preparare il seguente sbiancante fai da te

Ingredienti

  • 60 grammi di detersivo neutro
  • 2 litri d’acqua
  • 3 limoni
  • 10 grammi di sale

Preparazione

  1. Fate bollire l’acqua in un recipiente poi aggiungete il detersivo, il succo dei limoni e il sale
  2. Immergete il capo nella soluzione e lasciate in ammollo per un’ora circa
  3. Trascorso il tempo, risciacquate con abbondante acqua e mettete ad asciugare all’ombra.

Sbiancante con acqua ossigenata

Questo rimedio è particolarmente indicato per sbiancare i capi di lana e altri tessuti delicati. Si raccomanda di usare un detersivo neutro delicato per non rovinare il capo. Può interessare l’articolo “Usi alternativi dell’acqua ossigenata

Ingredienti

  • 60 grammi di detersivo neutro
  • 2 litri d’acqua
  • 60 grammi di acqua ossigenata

Preparazione

  1. Diluire il detersivo nell’acqua poi aggiungere l’acqua ossigenata
  2. Immergere il capo per 30 minuti poi risciacquare.

Sbiancante con latte freddo

Per recuperare il bianco naturale a tovaglie e lenzuola possiamo applicare del latte freddo. Rende il capo morbido e dona brillantezza. Per la procedura basta mettere i capi bianchi in un recipiente insieme al latte freddo e lasciare in ammollo per circa due ore. Lavare il capo come di consueto. Si può ripetere l’operazione in caso di un risultato non soddisfacente.

Sbiancante con aceto bianco

L’aceto bianco, non solo è efficace contro le macchie difficile, ha anche un effetto ammorbidente.
Ingredienti

  • 125ml di aceto bianco
  • 1 litro d’acqua

Preparazione

Diluire l’aceto bianco nell’acqua e lasciare il capo in ammollo per un’ora circa. In caso di macchia di sudore, applicare direttamente l’aceto e strofinare con un pò di sapone.

Sbiancante con bicarbonato di sodio e limone

Contro le macchie difficili che si formano nella zona delle ascelle delle camicette bianche, possiamo realizzare un impasto denso a base di bicarbonato di sodio e limone. E a proposito di bicarbonato: vi interessa scoprire i mille usi in casa di questo straordinario prodotto? Vi consigliamo la ettura dell’articolo “Mille usi in casa del bicarbonato di sodio

Ingredienti

  • 10 grammi di bicarbonato di sodio (10 gr)
  • ½ limone

Preparazione

  1. Spargere il bicarbonato di sodio sulle macchie e poi strofinare con il mezzo limone
  2. Lasciare agire per 15 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida

Sbiancante con le fette di limone

Per ridare brillantezza ai vostri capi bianchi preferiti, possiamo sfruttare le qualità pulenti del limone.

Ingredienti

  • 2 limoni
  • 1 litro d’acqua

Preparazione

  1. Tagliare il limone a fettine e mettere i pezzi in un recipiente con l’acqua bollente.
  2. Immergere il capo che si vuole sbiancare e lasciare agire per circa un’ora
  3. Lavare il capo come di consueto e stendere in una zona lontana dai raggi del sole

Pubblicato da Anna De Simone il 28 aprile 2016