Tutti gli usi del sapone nero

Sapone nero

Del sapone nero esiste una versione light usata come trattamento di bellezza e detergente in tutti gli hammam del nordafrica (e non solo). Esiste poi una versione concentrata, diluibile secondo le esigenze, usata per la toilette degli animali domestici e anche per pulire la casa in modo naturale.

Quando dite sapone nero, insomma, specificate l’uso che ne dovete fare perché i saponi e le saponette per l’igiene personale sono una cosa diversa dalla pasta concentrata (da maneggiare con i guanti) venduta come detergente bio per la casa. Anche se non cambiano i principi attivi, olio di oliva e potassa, che sono la base della materia grassa vegetale con cui si produce il sapone nero.

L’uso del sapone nero in cosmesi come shampoo e per lo scrub del corpo è abbastanza noto, anche con la dicitura di sapone africano. Meno conosciuto è invece l’impiego nell’igiene domestica, dalla pulizia dei pavimenti al bucato, ed è su questo che ci soffermiamo.

Sapone nero per la pulizia naturale della casa

Per quanto è versatile ed efficace, il sapone nero è uno dei prodotti che non dovrebbero mai mancare nel ripostiglio dei detergenti bio. Ci si possono lavare il parquet, i pavimenti di marmo e in pietra, le piastrelle, il linoleum, le superfici di plastica e i vetri. Oltre a pulire igienizza e fa brillare le superfici.

Con una concentrazione maggiore si possono pulire i sanitari, sgrassare il piano di cottura della cucina, la cappa, pulire il forno e anche il cestello della friggitrice. Per i tessuti, il sapone nero funziona anche meglio del sapone di Marsiglia come smacchiatore prelavaggio dove c’è da eliminare l’unto più resistente. Inoltre può essere usato anche in lavatrice al posto del detersivo abituale.

Il sapone nero concentrato per la pulizia di cosa si trova in commercio in forma liquida o in pasta, spesso nei negozi specializzati in prodotti bio e più raramente nei supermercati. A differenza delle saponette, che sono dermatologicamente testate, la pasta concentrate va maneggiata con attenzione usando i guanti.  La diluizione media come detersivo è di 2 cucchiai da tavola di sapone nero per 5 litri d’acqua.

Cercate il sapone nero per lo scrub delicato del corpo? Lo trovate qui

Per un approfondimento sulle proprietà del sapone nero e i suoi usi (come esfoliante naturale, per il benessere della pelle e per detergere il viso) vi rimandiamo all’articolo intitolato Le Proprietà del sapone Nero.

Pubblicato da Michele Ciceri il 22 dicembre 2014