Sapone idratante fai da te

sapone idratante fatto in casa
Sapone idratante fatto in casa: ecco una ricetta a base di aloe vera e olio di oliva per preservare il ph naturale della nostra pelle.

Molti fanno l’errore di pensare che l’impiego di creme idratanti sia per il viso che per il corpo possano contrastare la secchezza della pelle. Non è così. L’azione aggressiva dei classici saponi da banco possono contribuire a irritare e seccare la pelle.

Per questo motivo, una valida alternativa è rappresentata dai saponi fatti in casa a base di ingredienti naturali come per esempio l’aloe vera e l’olio di oliva.

In questa pagina vi illustreremo come realizzare in casa un sapone naturale per mantenere intatta la nostra idratazione e a liberarci dalle impurità.

Perché l’aloe vera?

Le foglie di questa straordinaria pianta hanno una sostanza gelatinosa con molte proprietà benefiche per la salute della nostra pelle. Non a caso, molte aziende sia nel settore farmaceutico che cosmetico, usano l’aloe vera come ingrediente per i loro prodotti: è il caso di bagnoschiuma, shampoo, saponi, cosmetici, lozioni…

Questo gel si rivela efficace nel mantenere l’idratazione naturale della pelle senza renderla grassa. In pratica è l’opzione ideale per chi ha problemi di pelle secca, pelle grassa o con acne.

Avere una pianta di aloe vera in casa non richiede particolari cure. Per approfondimento vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Come coltivare l’aloe vera in casa

Perché un sapone fatto in casa?

Realizzare in casa un prodotto atto alla cura della nostra pelle ci consente anche di fare a meno di alcuni ingredienti che non sono benefici per la nostra pelle né per la nostra salute, come ad esempio profumi sintetici, solfati, parabeni, ecc.
Il sapone a base di aloe vera è una ricetta indicata per tutti i tipi di pelle, può infatti usarlo tutta la famiglia.

Sapone idratante fatto in casa, cosa ci occorre

-250 grammi di olio d’oliva o di cocco
-40 grammi di soda caustica
-80 ml di acqua distillata
-60 grammi di gel di aloe vera
-15 gocce di olio essenziale (opzionali)
-Frusta
-Pentolino
-Barattolo di vetro
-Cucchiaio in legno
-Stampini per saponi oppure il fondo di una bottiglia
-Occhiali protettivi
-Guanti
-Mascherina per la soda caustica.

Sapone idratante fatto in casa, procedimento

1) Dopo aver indossato occhiali, guanti e mascherina, mettere il barattolo di vetro nel lavabo: la zona in cui opererete deve essere ben areggiata

2) Versate dentro la soda caustica di seguito l’acqua distillata, facendo molta attenzione a evitare gli schizzi

3) Poichè questo processo genera vapori, aspettate che il composto raffreddi. A questo punto, versate l’olio di oliva o di cocco nel pentolino e riscaldate a fuoco basso

4) Quando arriva a circa 40 gradi, togliete il pentolino dal fuoco. Mescolate con attenzione l’olio con la soda caustica poi agitate con la frusta facendo sempre attenzione a evitare gli schizzi.

5) Senza aspettare che si raffreddi, aggiungete l’aloe vera e gli oli essenziali e mescolate bene. Trasferite il composto nello stampo e coprite con un asciugamano affinché il calore venga mantenuto e si produca la saponificazione.

6) Lasciate riposare finché non si sarà raffreddato. Ci vorranno dalle 12 alle 24 ore. Una volta raffreddato, potrete togliere lo stampo

Conservate il sapone, da un mese e mezzo ai due mesi, in un posto fresco e asciutto

Raccomandazione importanti

  • Manipolate la soda caustica facendo molta attenzione e assicuratevi che non vi siano bambini o animali in prossimità durante la realizzazione del sapone.
  • Indossate sempre degli occhiali protettivi, oltre a maschera e guanti, non dimenticate che si tratta di una sostanza molto corrosiva.
  • In caso di contatto sulla pelle, rivolgetevi al vostro medico curante

Sapone fatto in casa a base di glicerina e aloe

In alternativa alla soda caustica potete realizzare un sapone a base di aloe vera con l’impiego della glicerina; basta comprare un sapone alla glicerina, riscaldarlo a bagnomaria finché non si scioglie e mescolarlo con dell’aloe vera.
Successivamente, dovrete solo farlo raffreddare in uno stampo e il sapone alla glicerina e aloe vera sarà pronto per l’impiego.

Ti potrebbe interessare anche

Fitocosmesi: significato e ricette 

Parabeni nei cosmetici

Pubblicato da Anna De Simone il 24 giugno 2016