SAP Cycle 4 Youth: responsabilmente in bici

SAP Cycle 4 Youth

La pattuglia italiana che ha partecipato alla sfida ciclistica non competitiva

Ha a che vedere con la responsabilità d’impresa, l’ambiente e la solidarietà l’iniziativa SAP Cycle 4 Youth che ha messo in sella a una bici 68 dipendenti SAP assieme a partner e clienti partiti da Italia, Germania, Francia, Belgio e Gran Bretagna. Obiettivo della sfida ciclistica non competitiva: raggiungere la sede centrale dell’azienda a Walldorf, in Germania, in un tempo massimo di 5 giorni.

Obiettivo raggiunto. Alla fine si è potuto calcolare che i partecipanti a SAP Cycle 4 Youth hanno percorso ciascuno 100 chilometri al giorno attraversando l’Europa in bicicletta, accumulando un totale di 32mila chilometri. L’equivalente della strada di andata e ritorno da Walldorf a Sydney o, se preferite un altro paragone, della circonferenza della Terra calcolata alla latitudine dell’Italia.

Il totale è importante perché il regolamento di SAP Cycle 4 Youth prevede che per ogni miglio percorso venga devoluto 1 euro a favore di tre associazioni benefiche: Future and Hope Foundation, Word Bicycle Relief, Sepp Herberger Foundation. Fatti due conti, alle tre organizzazioni che promuovono e supportano programmi sociali in Europa e Africa sono andati più di 60mila euro.

La filiale SAP italiana, che ha la sua sede a Vimercate (territorio di Monza e Brianza) in un Energy Park dove gli edifici sono stati costruiti all’insegna del comfort e dell’efficienza energetica, ha dato il proprio contributo a SAP Cycle 4 Youth con la partecipazione di un gruppo di 13 persone composto da dipendenti, clienti e partner (tra cui ETHICA Consulting Group) che hanno percorso oltre 650 chilometri e valicato le Alpi per arrivare in Germania.

SAP Cycle 4 Youth promuove tra le altre cose la cultura della bicicletta come mezzo di trasporto pulito e sostenibile. Con i fondi ricevuti, World Bicycle Relief acquisterà infatti un buon numero di biciclette da regalare ai bambini delle zone rurali del Sud Africa e dello Zambia perché le usino nel tragitto casa-scuola (che da quelle parti significa un bel po’ di chilometri e spesso su strade che non assomigliano alle nostre).

Un dato: dei 12 milioni di bambini che ogni giorno vanno a scuola in Sud Africa, mezzo milione circa deve camminare per più di 4 ore al giorno. La fatica di coprire queste distanze a piedi impatta negativamente sul tasso di abbandono scolastico e ovviamente sulla possibilità di proseguire gli studi. Qui, come in altri Paesi dell’Africa, la bicicletta regalata da SAP Cycle 4 Youth può significare il futuro.

La sfida si è svolta anche l’anno scorso, l’articolo lo trovi qui: SAP Cycle 4 Youth: biciclettata sostenibile per la sostenibilità

Pubblicato da Michele Ciceri il 22 luglio 2014