Salsa tartara fatta in casa

salsa tartara fatta in casa

Salsa tartara fatta in casa: ricetta originale e varianti per preparare la salsa tartara. Ricetta facile e veloce a mano o con il bimby.

Chi è a caccia della ricetta tradizionale francese è nel luogo giusto! Chi non vuole perdere tempo può velocizzare il tutto seguendo la ricetta da preparare con il bimby o un altro robot da cucina.

Salsa tartara fatta in casa, ricetta originale francese

La ricetta originale della salsa tartara è quella francese. La ricetta della salsa tartara francese usa una base di maionese a cui si aggiunge una punta di peperoncino, un trito di erba cipollina, prezzemolo, cerfoglio, dragoncello, capperi e sottaceti vari.

Attenzione!
La salsa tartara è con la maionese! Le ricette con la senape sono quelle della salsa remoulade, che vede l’impiego di maionese, senape, scalogno tritato e le altre erbe previste nella ricetta originale della salsa tartara francese.

Nella ricetta originale della salsa tartara francese non è previso l’impiego di sale e pepe. Sale e pepe si aggiungono nella salsa tartara solo quando questa è destinata ad accompagnare portate a base di pesce o patatine. Per le carni, il sale e pepe si aggiungono quando queste sono impanate.

Ecco gli ingredienti previsti dalla la ricetta originale:

  • 10 g di capperi
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 10 steli di erba cipollina
  • 110 g di maionese
  • sale e pepe macinato fresco (opzionali)

Preparazione della salsa tartara fatta in casa:

  • – Scolate i capperi. Se usate capperi sotto sale, sciacquateli bene sotto acqua corrente e metteteli a bagno per 3-4 minuti prima di usarli.
  • – Tritate finemente tutte le verdure: erba cipollina, prezzemolo e capperi.
  • – In una ciotola, unite la maionese alle verdure mescolando accuratamente.
  • – Solo alla fine, se occorre, aggiungete un po’ di pepe macinato fresco.
  • – Il sale va aggiunto solo prima di servire.
  • – Prima di servire, lasciate raffreddare in frigorifero.

Salsa tartara, ricetta Bimby

La ricetta più veloce della salsa tartara si prepara col bimby. Ecco gli ingredienti… vi basteranno 5 minuti: mai nessuna ricetta della salsa tartara fu più veloce di quella preparata con il bimby! Ingredienti:

  • 300 g di maionese
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 100 g di cetriolini sott’aceto
  • 2 fili di erba cipollina fresca
  • sale quanto basta

Procedimento:

  1. – Aggiungete la maionese nel boccale del Bimby e unite cetriolini, capperi, erba cipollina e prezzemolo.
  2. – Salate e azionate il bimbi alla velocità 4 per 45 secondi.
  3. – Trasferite la salsa tartara in una ciotola e servite!

Salsa tartara, ricetta senza maionese pronta

Se non avete la maionese già pronta, potete preparare questa versione di salsa tartara senza maionese. Questa ricetta è molto utile per riutilizzare i tuorli d’uovo avanzati da altre ricette che non ne prevedono l’impiego. Ecco gli ingredienti per preparare la salsa tartara fatta in casa senza maionese:

  • 6 tuorli
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 manciata di capperi
  • 2 cetrioli sotto aceto
  • 200 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaio di senape
  • sale e pepe quanto basta

Procedimento per preparare la salsa tartara fatta in casa:

  1. – Preparate 4 uova sode, sgusciatele e separate gli albumi dai tuorli.
  2. – Tritate finemente gli albumi.
  3. – Tritate il prezzemolo, i capperi e i due cetrioli sott’aceto.
  4. – Ponete i tuorli d’uova soda in una ciotola abbastanza capiente e aggiungete l’aceto, la senape, il sale e il pepe.
  5. – Prendete i due tuorli ancora crudi, lavorateli con una frusta e incorporate gradualmente i tuorli cotti. Aggiungete l’olio e lavorate a filo come si fa con la preparazione della maionese fatta in casa.
  6. – Mescolate sempre nello stesso verso.
  7. – Mescolate delicatamente e proseguite fino a ottenere una salsa cremosa e ben densa.
  8. – Solo alla fine, quando il composto sarà ben fermo e sodo, potete aggiungere i capperi, i cetrioli e il prezzemolo già tritato.

In base alle vostre preferenze di palato, potete scegliere se tritare più o meno grossolanamente le verdure.

Ti potrebbero interessare anche Senape: pianta e ricetta e Wasabi: salsa e proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 25 agosto 2016