Rullatura del prato, quando e come si fa

rullatura prato

Come rullare il prato: consigli sulla rullatura del prato. Rullatura dopo semina e rullatura di mantenimento da eseguire una volta al mese.

Tra i lavori di manutenzione per il prato figura la rullatura. Chi desidera un prato perfetto, dovrebbe curare ogni aspetto del manto erboso. Per qualcuno la rullatura è un’operazione che si esegue solo dopo la semina ma non c’è nulla di più sbagliato. La rullatura post-semina è solo il primo dei tanti interventi di rullatura da eseguire sul prato.

Perché rullare il prato?

La rullatura del prato può essere un’operazione indispensabile da eseguire in diversi momenti dell’anno.

La rullatura promuove un miglor accestimento del prato con una ottimale consistenza del tappeto erboso.

La rullatura è indispensabile a seguito delle gelate invernali e non solo. Gli esperti consigliano di rullare il prato a cadenza mensile così da mantenere l’erba del prato più sana e dal verde più intenso.

La prima rullatura del prato si fa in primavera

Per mantenere il prato in perfetta salute, nei mesi più freddi dell’anno, quando il gelo indurisce il terreno, si dovrebbe evitare di calpestare il tappeto erboso. In genere il calpestio è sconsigliato tra gennaio e febbraio, quando le temperature sono scese al di sotto dello zero. Il gelo invernale rende fragili steli e foglie e danneggia il terreno.

Un periodo assolutamente importante per la salute del prato è quello della ripresa vegetativa, perché la natura si risveglia dal riposo invernale e affinché possa riprendere il nuovo anno vegetativo è necessario creare le condizioni ideali.

Dopo i forti freddi invernali è possibile che il cotico erboso si presenti sollevato in alcuni punti proprio a causa dell’azione del gelo, è in queste circostanze che risulta indispensabile la rullatura del prato.

A marzo, prima di eseguire il primo taglio della bella stagione, potrebbe essere utili effettuare la rullatura del prato.

La prima rullatura dell’anno mira a compattare le zolle. In alcune circostanze è necessario rullare il terreno anche prima della semina. Il prato con semina in primavera, infatti, potrebbe essere ospitato in terreni sì lavorati, ma ormai danneggiati dal gelo. E’ in questi casi che la rullatura è consigliata anche prima della semina.

La rullatura, poi, dovrà essere eseguita a cadenza mensile e indubbiamente quando il prato avrà subito rappezzi o risemine.

Quando rullare il prato

Come premesso, sono molti i giardinieri professionisti che consigliano di rullare il prato una volta al mese, soprattutto durante i periodi umidi (primavera e inizio autunno). Il rullo va riempito con acqua in modo che non sia troppo pesante. Le operazioni di rullatura del prato vanno interrotte nei mesi freddi dell’anno e nei mesi più caldi.

Quindi si dovrà rullare il prato nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno (solo nel Settentrione). Dopo la pausa estiva, si riprende a rullare nei mesi di settembre, ottobre e novembre (solo nel Meridione).

Con andamenti climatici particolarmente caldi, nell’Italia meridionale si può procedere con la rullatura del prato già nel mese di febbraio.

Insomma, come vi sarà chiaro, molto dipende dal clima! Nelle zone a clima continentale e in generale in tutte le zone di montagna, la rullatura del prato può essere praticata a fine marzo. Nelle zone a clima mediterraneo si può procedere con una rullatura del prato precoce solo se l’inverno è stato particolarmente freddo con forti gelate.

rullare il prato

Come rullare il prato

La rullatura del prato si effettua passando sulla superficie erbosa un rullo relativamente pesante.

In commercio sono presenti rulli dalle dimensioni variabili. Per un prato di piccole dimensioni basta un rullo dalla larghezza compresa tra i 50 e i 60 cm. Un rullo dalla larghezza di 80-100 centimetri è consigliato per un prato più esteso.

La rullatura del prato consente al cotico erboso “rialzato” di riaccostarsi al terreno.

Rullare il prato è semplicissimo. Basterà riempire il rullo contenitore (e compressore!) con dell’acqua fino al carico massimo. Il rullo dovrà essere passato sulla superficie del prato o del letto di semina.

Quando NON rullare il prato e il terreno

Attenzione!
La rullatura in condizioni ideali è consigliata ma non sempre il nostro terreno è posto in condizioni ideali.

La rullatura del prato non è sempre consigliabile. In caso di terreni argillosi e con ristagni idrici, rullare il prato è altamente sconsigliato per evitare pericolosi compattamenti del terreno.

Se nel mese di marzo vi sono abbondanti piogge, per non compattare il terreno e impedire all’aria di circolare al suo interno, è addirittura consigliato di non calpestare eccessivamente il tappeto erboso fino ai primi tepori primaverili.

La rullatura del prato, così come la pressione esercitata dai piedi, provoca una carenza di ossigeno nel suolo che può causare, a suo volta, asfissia e ingiallimento dell’erba. Davvero antiestetico per un tappeto erboso.

Muschi sul prato

Talvolta, quando non è necessaria la rullatura del prato, potrebbe essere necessario debellare muschi. La forte umidità e il terreno particolarmente compatto potrebbe dare vita alla presenza di muschi.

Per eliminare il muschio dal prato si può spargere del solfato di ferro mischiato a sabbia oppure sciolto nell’acqua in modo da acidificare il terreno. In queste circostanze, sarà necessario rullare il prato dopo aver eseguito la risemina.

Rullo per prato, dove trovarlo

Un buon rullo per il prato può essere acquistato a un prezzo compreso dai 50 ai 100 euro. Nelle fiere di settore o ai classici mercatini per le pulci, è possibile trovare rulli per il prato usati anche a prezzi inferiori.

Chi non ha voglia di andare in giro per garden center, vivai e consorzi agrari, può sfruttare la compravendita online. Su Amazon , un rullo professionale  si compra al prezzo di 61.48 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni sul rullo consigliato vi rimando alla pagina ufficiale del prodotto: Einhell BG-GR 57.

Da Leroy Merlin, un rullo poco più piccolo di quello indicato si compra al prezzo di 69 euro. Il Rullo di Leroy Merlin si chiama Geolia ed è lago 45 cm contro i 57 cm del rullo Einhell segnalato in precedenza.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 settembre 2017