13 trucchi per Rinfrescare casa in modo naturale

rinfrescare casa in modo naturale

Come rinfrescare casa in modo naturale: strategie e suggerimenti per mantenere la casa fresca d’estate anche senza aria condizionata.

Come già spiegato anche nell’articolo casa fresca senza condizionatoremantenere la casa fresca in estate senza aria condizionata non è affatto un compito semplice ma di certo possiamo fare qualcosa per rendere l’ambiente più vivibile.




Ci sono molti modi per risparmiare sull’aria condizionata, in primis è possibile raffreddare la casa in modo naturale sfruttando ombreggiature, infissi isolanti, ventilazione naturale, ventilatori a soffitto, il solar cooling e altre strategie che vi consentiranno di rinfrescare casa in modo naturale.

La ventilazione naturale
Per sfruttare la ventilazione naturale dovreste esaminare la località in cui vivete: in quali ore del giorno i venti soffiano più forte? Non è opportuno spalancare porte e finestre se non tira un filo di vento… si finirebbe per consentire l’ingresso all’afa e al calore aumentando ulteriormente le temperature domestiche. Altre considerazioni da fare per sfruttare la ventilazione naturale sono: da quale direzione soffia il vento? In caso di mal tempo estivo, da quale direzione arrivano le tempeste? Basta far sventolare una bandiera in diversi punti esterni della casa per rispondere a queste domande e iniziare a capire come sfruttare la ventilazione naturale.

I trucchi per rinfrescare casa in modo naturale

1. Ombreggiare le finestre esposte a sud, a est e ovest. Tendaggi e persiane sono ottime alleate.
2. Quando possibile, evitate le attività che generano calore come usare il forno, fornelli, ferro da stiro…
3. Chiudete porte e finestre nelle ore più calde della giornata.
4. Usate un deumidificatore naturale, evitate il deumidificatore elettrico perché come qualsiasi apparecchiatura elettrica, genera calore.
5. Utilizzate ventilatori da soffitto.
6. Ombreggiate la zona esposta al sole piantando un albero a sud della casa, scegliete un albero con la chioma ampia d’estate e che perde le foglie d’inverno.
7. Evitate di asfaltare la zona intorno alla casa.
8. Coibentate l’abitazione sfruttando le detrazioni fiscali fissate al 65% per interventi eseguiti entro il 31 dicembre 2015. Le detrazioni saranno disponibili anche nel 2016 con uno sgravio fiscale fissato al 50% – 30%.
9. Chiudete le tende delle finestre rivolte a ovest e di qualsiasi porta/finestra colpita in modo diretto dai raggi solari.
10. Fuori ogni finestra installa uno schermo solare con canne di bambù. Si tratta di soluzioni molto economiche che forniscono ombra alla casa.
11. Verniciate l’esterno della casa con vernici chiare. Porte e infissi bianchi potrebbero assorbire meno calore.
12. Considera di sostituire gli infissi con porte e finestre meglio isolate.
13. Valuta l’acquisto di un condizionatore sfruttando lo sgravio fiscale messo a disposizione con la legge di stabilità 2016 o sfruttando il Conto Termico che rimborsa parte del prezzo d’acquisto di climatizzatori di classe energetica almeno A+.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 agosto 2015