Rimedi contro le punture di zanzare

rimedi puntura di zanzara

Rimedi contro le punture di zanzara: rimedi naturali e casalinghi per lenire immediatamente il prurito. Cosa mettere dopo una puntura di zanzara? Ecco tutte le informazioni.

L’estate non è solo sinonimo di mare, vacanze e divertimento… Con l’aumento delle temperature si verifica una massiccia proliferazione delle zanzare, insetti intenzionati a rovinarci le giornate all’aperto! Per non farci cogliere impreparati, ecco una serie di rimedi naturali, omeopatici e casalinghi, utili a lenire il prurito post puntura di zanzara!

Prima di vedere quali rimedi adottare contro il prurito da puntura di zanzara, rispondiamo a una domanda molto comune, perché le punture di zanzara prudono? 

Le punture di zanzara causano prurito per la presenza di una sostanza iniettata nel nostro circolo ematico. La zanzara femmina riesce a perforare la nostra pelle con la sua proboscide e prelevare il sangue dai capillari sottocutanei.

Per poter aspirare il nostro sangue, le zanzare iniettano la loro saliva che funziona da anticoagulante. Senza l’anticoagulante, le piastrine del nostro sangue andrebbero a tappare quel piccolissimo foro impedendo la suzione della zanzara. La saliva delle zanzare causa in noi un piccolo attacco allergico con conseguente rilascio dell’istamina. L’istamina è un agente antinfiammatorio e sul sito della puntura la reazione allergica si manifesta con i classici sintomi che conosciamo: gonfiore, prurito e arrossamento.

Per questo stesso motivo le zanzare sono portatrici di diverse malattie; per esempio, con la malaria, insieme alla saliva le zanzare inoculano il parassita plasmodium.

Rimedi contro le punture di zanzara

Per alleviare il fastidio indotto dalla puntura di zanzara, potete ricorrere a uno di questi rimedi naturali.

Gel di aloe vera

Vi basterà sezionare una foglia di aloe, prelevare del gel e applicarlo sul “morso di zanzara”. Le proprietà antisettiche e antinfiammatorie del gel di aloe vi daranno un sollievo immediato e aiuteranno a ridurre il gonfiore.

Bicarbonato di sodio

E’ annoverato tra i rimedi della nonna contro le punture di zanzara. Preparate un impacco con un cucchiaio raso di bicarbonato di sodio e un cucchiaino d’acqua. Poggiate la pastella ottenuta sul “morso di zanzara” e lasciate agire fino alla completa regressione dei sintomi.

Dentifricio

Il dentifricio esercita un’azione rinfrescante. E’ un rimedio casalingo valido in caso di puntura di insetti, soprattutto se a base di bicarbonato di sodio! Il dentifricio è assolutamente da evitare in caso di scottature perché secca la pelle.

Olio di neem

L’olio di Neem è tra i rimedi omeopatici per alleviare il fastidio delle punture di insetti. Svolge un’efficace azione antibatterica e può essere applicato su parti del corpo delicate come viso e collo.

Tea tree oil 

L’olio essenziale di malaleuca, comunemente detto tea tree oil, è caratterizzato da spiccate proprietà antisettiche e può aiutare a curare una puntura di zanzara.

Altri oli essenziali

Sono molti gli oli essenziali a svolgere un’azione antisettica e antipruriginosa. Tra quelli più efficaci per il trattamento delle punture di insetto vi segnaliamo l’essenza di bergamotto, eucalipto, l’olio essenziale di menta e quello di lavanda.

Attenzione!
Come qualsiasi olio essenziale, anche il tea tree oil e l’olio essenziale di lavanda, bergamotto, menta…. devono essere diluiti in un olio vettore o olio portante prima dell’uso. Gli oli essenziali sono estremamente concentrati e ricchi di principi attivi che usati puri sulla pelle potrebbero portare a irritazioni anche acute. Prima dell’impiego per contrastare il prurito della puntura di zanzara, diluite poche gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio di mandorle dolci o un qualsiasi altro olio portante (va bene anche l’olio di oliva).

Punture di zanzara, rimedi casalinghi

Oltre al già citato bicarbonato di sodio, altri rimedi casalinghi molto diffusi per alleviare il prurito e il gonfiore dettato da punture di zanzare, segnaliamo il ghiaccio e il miele. Il ghiaccio è un evergreen dei rimedi della nonna e dà sollievo per applicazione diretta (meglio avvolgerlo prima in un tovagliolo di stoffa), nel giro di una manciata di secondi. Il miele è ricco di proprietà antisettiche e può essere applicato direttamente sulla parte interessata dalla puntura di zanzara.

Sicuri che sia stata una zanzara a pungervi?
Date un’occhiata alla pagina contenente i rimedi alle punture di insetti.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 agosto 2016