Recinzioni da giardino, tutte le soluzioni

Recinzioni da giardino

Recinzioni da giardino: dalle recinzioni fai da te facili da costruire, al recinto elettrificato. Tutte le soluzioni per recintare il giardino o l’orto.

Per stabilire un confine tra il giardino e il resto della proprietà, una recinzione fai da te può essere la soluzione ideale. Una recinzione fai da te può essere data da:

  • Uno steccato di legno
  • Una siepe bassa o alta
  • Un muro in cemento
  • Un muretto in mattoni
  • Una fioriera in muratura fai da te
  • Una rete metallica classica
  • Una rete metallica elettrificata

La rete metallica non ha un buon impatto estetico, tuttavia può essere abbellita da piante fiorite rampicanti. La rete metallica elettrificata è una soluzione un po’ estrema che serve a contenere un pascolo oppure a prevenire l’attacco di animali selvatici nell’orto. Per la costruzione di una recinzione metallica semplice o elettrificata, per proteggere l’orto dagli animali selvatici, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti:

Recinzioni da giardino fai da te

Un orto in vista, potrebbe essere protetto da una staccionata di legno o una siepe bassa in modo da non ombreggiare le coltivazioni. Un’altra soluzione potrebbe essere data da un muretto divisorio.

Come costruire un muretto in giardino

La costruzione di un muro divisorio in giardino è piuttosto impegnativa perché, nella gran parte dei casi, è necessario chiedere un’autorizzazione per realizzarlo.

Il muretto divisorio è un’opera permanente, se è basso però, potrebbe non richiedere permessi ma solo una comunicazione di inizio lavoro. Per assicurarsi di fare le cosa a norma di legge, è bene informarsi presso l’Ufficio tecnico (sportello Unico per l’Edilizia) del vostro comune di residenza.

La costruzione di un muretto in giardino prevede sempre delle fondamenta e un minimo di sbancamento per la trincea d’impianto.

Si possono usare blocchi traforati in cemento che lasciano passare aria e luce oppure pietre dalle più svariate sfumature. Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla guida come costruire un muretto con le pietre.

Come costruire uno steccato di legno

Le recinzioni in legno sono le più facili da costruire con il fai da te. Sono più economiche di un divisorio in muratura e possono essere installate a incastro libero, con una zanca, con cemento al piede o con della semplice ghiaia.

Se lo steccato che intendete costruire è molto alto e deve sostenere altre strutture poste in una zona ventosa, il piede di cemento potrebbe essere necessario.

Quasi tutte le staccionate si costruiscono con un pezzo alla volta. Certo, esistono delle barriere lignee pre-costruite che si possono acquistare nei garden center semplicemente mettendo a dimora i due pali portanti ma in questo caso la struttura non è molto solida e resistente.

Per le istruzioni su come costruire uno steccato fai da te vi rimandiamo alla pagina: come costruire una staccionata.

Come coltivare una siepe divisoria

L’ultima soluzione per creare una recinzione da giardino di bell’aspetto, consiste nella coltivazione di una siepe.

Nel meridione d’Italia è necessario usare siepi divisorie realizzate con piante resistenti al sole: corbezzolo, alloro, oleandro ma anche melograni e fichi d’india. I fichi d’india possono diventare barriere spinose e hanno il pregio di  tenere lontani dal proprio giardino anche gli animali.

Una valida alternativa alla classica siepe è un “muro vivo” di bambù. Esistono innumerevoli specie di bambù che possono creare muri verdi, frangivento o perfette barriere divisorie. Anche in questo caso vi rimandiamo a un articolo guida di approfondimento che vi spiegherà, passo dopo passo, come realizzare questa recinzione in bambù fai da te: come costruire un muro di bambù.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 giugno 2017