Come costruire un muro di bambù

Come costruire un muro di bambù: dalla siepe viva che può fungere da frangivento o parete divisoria, al un muro di canne di bambù recise. 

Siepe di bambù, vantaggi

Per costruire un muro di bambù cosa ti occorre? Soltanto alcune piantine da coltivare! Sì, il bambù lo puoi coltivare proprio dove ti occorre innalzare il muro. Niente spese per il materiale, niente spese di trasporto e niente emissioni di C02, dimentica il cemento anche perché costruire un muro in bambù è molto più facile.

I bambù, oltre a essere gradevoli esteticamente, sono anche molto funzionali. Ecco i vantaggi della coltivazione di una siepe di bambù:

  • Favorisce un elevato assorbimento di anidride carbonica.
  • Rappresenta un’ottima barriera naturale contro le polveri.
  • Assorbono i rumori.
  • La siepe di bambù non necessita di molte cure.
  • Il bambù è un sempreverde quindi si presenta sempre al meglio del suo splendore.
  • I bambù possono raggiungere anche i 7 metri di altezza. Proprio per questo sono ottimi per creare muri separatori in giardino.
  • Un muro di bambù si può usare come frangivento.

La siepe di bambù si può anche coltivare in vaso. Per costruire un muro di bambù in vaso dovresti metterlo a dimora direttamente nei contenitori.

 

L’unico limite di questa scelta sarà costituito da una più costante manutenzione in termini di apporti d’acqua. Le irrigazioni, con la coltivazione di bambù in vaso, dovranno essere costanti soprattutto in estate. Ti consigliamo di scegliere vasi realizzati in materiali isolanti.

Come costruire un muro di bambù

La siepe di bambù, come visto, ha molti vantaggi. Inoltre, di questa pianta, esistono numerosissime specie e tante varietà. Quali sono quelle migliori per costruire un muro di bambù? Anche in questo caso, ci sono molti tipi di bambù da muro.

Vuoi optare per una varietà molto resistente al freddo?
Allora devi scegliere la “Phyllostachys vivax”. Hai molta fretta di far crescere il muro di bambù? Puoi optare, in questo caso, per la “Phyllostachys rubromarginata“. Scegli il bambù anche in base all’altezza che intendi raggiungere con la tua siepe. Dal vivaio, infatti, puoi trovare:

  • i bambù nani che non superano 1,50 m
  • i bambù piccoli che crescono da 1,5 a 3 m
  • i bambù medi che vanno da 3 a 9 m
  • i bambù giganti che possono superare i 9 metri

A decisione avvenuta, bisognerà quantificare il numero di piantine necessarie per coprire il perimetro designato.

Come capire quante piante servono per costruire la tua siepe di bambà? Puoi fare questo calcolo tenendo presente che ogni pianta di bambù, a crescita avvenuta, occuperà 30 cm o poco più di spazio.

Come coltivare il muro di bambù

Per coltivare una siepe di bambù non servono buche profonde in quanto i le piante di bambù hanno radici superficiali. La buca di impianto non deve essere più profonda di 40 cm.

Creato il solco dove andranno riposte le piantine, si aggiunge al terreno un composto dato da farina d’ossa e letame maturo. I bambù hanno bisogno di molta acqua. In primavera sarebbe opportuno concimarli con un fertilizzante biologico bilanciato in dose 50 g/mq, assieme a del letame maturo.

Quasi ogni mese sarà utile aggiungere al terreno un fertilizzante ad alto contenuto di ozono. Esso dovrà accompagnare la pianta fino a quando non avrà raggiunta l’altezza desiderata.

Successivamente il bambù dovrà essere periodicamente potato perché quello da muro presenta una rapida e continua crescita in altezza. Tutti i bambù si propagano verticalmente, compatti e diventano più fitti in primavera. Per altri consigli: coltivare il bambù. oppure Bambù della fortuna se sei scaramantico

Come fare un muro di bambù recisi

Se vuoi costruire un muro schermante leggero e a zero manutenzione, puoi usare il bambù reciso. La leggerezza di queste strutture è tale da renderle adatte anche a terrazzi e balconi. L’unica precauzione è l’ancoraggio.

Se il muro di bambù deve andare in giardino, dovrai far penetrare ogni stecca di bambù per diversi centimetri sotto terra.

I pali di bambù andranno infissi nel terreo per almeno 40 – 60 cm dopo aver eseguito uno scavo. Per rendere il muro di bambù più robusto, puoi riempire lo scavo con della ghiaia.

Come procedere?

Scavi la buca alla profondità di almeno 40 – 60 cm.

Inserisci la canna di bambù e la metti in bolla con la livella.

Affianchi una seconda canna di bambù e poi una terza. Ti assicuri ancora una volta che sia perfettamente perpendicolare al terreno con la livella.

Inizi a riempire con della ghiaia fino a circa 30 cm. Aggiungi altre tre canne di bambù recise e riempi intorno. Man mano che riesci a creare file più estese, riempi la buca portandola a livello con del terreno che, in superficie, potrai compattare stabilmente.

Per l’acquisto delle canne di bambù già essiccate potete rivolgervi ai consorzi agrari o sfruttare la compravendita online. Su Amazon, ne esistono di tutti i tipi e prezzi. Per farti un’idea puoi visitare la pagina: canne di bambù su Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 giugno 2017