Recinto per gatti da giardino

Recinto per gatti

Recinto per gatti, non per tenerli prigionieri ma per evitare che si caccino nei guai. Essendo degli animali instancabilmente curiosi e amanti dell’avventura, con il vizio di vagabondare anche nelle ore più assurde del giorno e della notte, meglio provvedere a dare loro dei limiti. Il pericolo è che scappino e non si ritrovino, che possano essere investiti oppure rubati, aggrediti da altri animali. Seppur agili, anche questi felini possono restare vittime di un incidente e ferirsi, ecco perché un recinto per gatti, se ben fatto, è a loro favore e non per torturarli.



Recinto per gatti fai da te

Prima di comprare on line o in negozio, un recinto per gatti, possiamo valutare l’opzione di costruirlo con le nostre mani, sempre che ne abbiamo tempo e voglia.

Uno dei modelli realizzabili richiede l’utilizzo di pannelli di plexiglass da appoggiare su una rete in modo che il gatto non trovi alcun appiglio per risalire e scavalcare… e fuggire. I gatti sterilizzati in teoria dovrebbero avere meno la smania di vagabondare, molto dipende anche dal carattere del singolo animale, per cui non sentiamoci tranquilli solo limitandoci a sterilizzare il nostro micio.

Il recinto per gatti in plexiglass non è certo la soluzione più estetica, ma sicuramente si rivela efficace, si può anche optare per una rete “nuda” ma deve essere alta 2 metri circa, in fondo è necessario ripiegarla su sé stessa di 90° in modo che l’animale non abbia alcuna possibilità di scavalcarlo. Attenzione che in giardino non ci siano piante che possano aiutare ad evadere.

Chi può investire delle cifre più che modeste per il recinto per gatti, può effettuare una vera e propria recinzione con una copertura nella parte superiore ma certo questo richiede un investimento non solo di denaro, anche di tempo e va progettato con cura, non può essere improvvisato!

Recinto per gatti

Recinto per gatti da giardino

Per gatti e per cuccioli di cani, perfino per roditori, c’è questo recinto di dimensioni 125 x 85, alto 70 cm, acquistabile anche on ,line su Amazon a 56 euro, molto robusto e semplice da montare e, una volta smontato, non occupa troppo spazio

Recinto per gatti

Recinti per gatti da balcone

A volte è necessario limitare le fughe del gatto dal balcone, causa vicino con bocconcini avvelenati, causa gatto combina guai e così via. Ecco una recinzione, utilizzabile sul balcone ma volendo anche in un cortile, facile da montare e anche da acquistare visto che è on line su Amazon in vendita a 33 euro. E’ in Poliestere con PVC, pieghevole, leggera e permette un’ottima areazione.

Recinto per gatti

Recinto per gatti e cani

Spesso i recinti per gatti sono ottimi anche per cani di piccola taglia o per cani cuccioli, e perfino per roditori. I felini sono i più agili a fuggire e se un recinto è a prova di gatto, è anche a prova di cane e di coniglio, molto spesso. Ovvio che se siamo padroni di un cane adulto di taglia media o grande, non possiamo riciclare il recinto per gatti ma pensare a come poterlo proteggere in una zona del giardino, senza imprigionarlo.

Non scordiamo che è necessario lasciare agli animali il loro spazio di libertà, se non ne abbiamo, meglio guardarli in foto e prendere un pesce rosso che non ha bisogno di alcun recinto.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 1 dicembre 2017