Quanto peso può sopportare un balcone o terrazzo

Quanto peso può sopportare un balcone

Quanto peso può sopportare un balcone o terrazzo: valutare la portata della struttura del balcone o del terrazzo per l’allestimento di un tetto verde, di un orto o una piscina.


Balconi e terrazze rappresentano una superficie preziosa per l’organizzazione di uno spazio verde, una zona ricreativa o deputata al relax.

Prima di coltivare un orto in balcone, di impiantare un tetto verde o scegliere di installare una pesantissima piscina, sarà necessario valutare la portata della struttura.

La portata di balconi e terrazzi

terrazzi (o al femminile, terrazze) sono coperture piane e praticabili che, di fatto, sostituiscono il tetto di una casa. Con il termine terrazze spesso si indicano anche balconi di grandi dimensioni.

Un balcone, invece, è costituito da una sporgenza più o meno variabile (in genere lungo e stretto) che corre lunga la facciata dell’edificio.

Ancor prima di valutare la portata di balconi e terrazzi sarà necessario puntare a strategie atte a diminuire al minimo il peso che dovrà ospitare questa struttura.

La portata del balcone o del terrazzo dipende dalla struttura edilizia e, per una valutazione concreta, bisognerebbe analizzare ogni caso specifico.

La portata, infatti, non dipende solo dai materiali impiegati (facile dire cemento armato, solaio con supporti metallici…) ma anche dallo stato in cui verte l’edificio. Anche la terrazza in cemento armato più resistente, senza un’adeguata manutenzione, con il passar degli anni perderà parte della sua capacità di carico.

Capacità di terrazzo o balcone in cemento armato

La capacità di carico di terrazzo o balcone varia molto in base all’anno di costruzione della casa. Un cemento vecchio tende a cedere più facilmente. Se la casa è stata costruita tra il 1930 e il 1980, meglio affidarsi a un ingegnere strutturale perché all’epoca si adoperavano cementi molto acidi e l’armatura a tondini metallici non vantava le stesse caratteristiche del cemento armato usato dagli anni 90 in poi.

Quanto peso può sopportare un balcone o terrazzo

Nei balconi, in genere, il sovraccarico minimo tollerato è di almeno 200 chilogrammi al metro quadrato e, in molti casi, si arriva a 400 kg al metro quadrato. Come anticipato, però, è necessario informarsi dal costruttore o presso un ingegnere strutturale che possa verificare le condizioni del terrazzo o del balcone in questione.

Coltivare un orto in balcone o terrazzo: quanto pesa

Se state valutando di allestire una piscina in terrazzo, un tetto verde o un orto, meglio ridurre al minimo il carico e rivolgersi a un ingegnere strutturale per una perizia. Ciò che potete fare in autonomia, però, è il calcolo del peso che vorreste portare in terrazza.

Nel caso di un orto in balcone o terrazzo, per ridurre il carico, meglio rinunciare ai vasi di terracotta. Un vaso di terracotta pesa tantissimo! Un vaso di terracotta alto 50 cm e dal diametro di 40 cm pesa circa 50 kg! Considera che dovrà poi ospitare della terra e che questa terra sarà irrigata e quindi più pesante perché zuppa d’acqua.

Se state valutando un orto rialzato, dopo aver impermeabilizzato e isolato ulteriormente il solaio, sappiate che un metro cubo di terra asciutta pesa 1600 kg!

L’acqua d’irrigazione o piovana, quando satura il terreno, causa un aggravio di 1000 kg per metro cubo.

Il balcone dovrà poi sopportare anche il carico delle persone o, nelle zone in cui nevica, anche della neve. Il peso della neve è pari a circa 1000 kg al metro cubo. Se cadono solo 10 cm di neve, dovete considerare un aggravio di peso di 100 kg a metro quadrato.

Piscina in terrazzo, quanto pesa

L’ipotesi di ospitare una piscina in terrazza è ancora più azzardata se non eseguite i dovuti accertamenti. Considerando una piscina gonfiabile in terrazza o balcone, prendiamo in esempio la classica piscina gonfiabile rotonda realizzata in pvc resistente e dalle dimensioni di 457 x 122 cm.

Una piscina del genere può ospitare comodamente tutta la famiglia ma… solo per l’acqua richiede una capacità di carico di 13.807 litri!

Per essere più umili, anche se considerate una piscina da 366 cm di diametro e 76 cm di altezza, anche se considerate di non riempirla fino all’orlo ma riempirla solo all’80% (in tanto che basta per far divertire i più piccoli di casa)… il peso ammonta a 5.621 litri distribuiti su una superficie di soli 366 cm.

Al peso dell’acqua va aggiunto il peso della struttura e delle persone che ne vorrebbero godere. Le stesse valutazioni vanno fatte anche in caso di vasca idromassaggio su terrazza. Per un approfondimento: vasche idromassaggio da esterno.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 3 febbraio 2017