Quale materasso scegliere

Quale materasso scegliere: suggerimenti utili e considerazioni da fare prima di acquistare un nuovo prodotto. Guida alla scelta del materasso congeniale alle vostre esigenze!

Riposare bene è una necessita assoluta! Se si ha un cattivo sonno, il corpo non si ristora e, se questo non avviene, non potremo mai essere efficienti nella vita diurna.

La scelta del materasso giusto richiede molta attenzione; ci sono molti aspetti da considerare. Ci piace dormire a pancia in su, a pancia in giù oppure di lato? Altro aspetto da considerare: quanto peso? Soffro di mal di schiena? Insomma, prima di scegliere un materasso è bene valutare a 360 gradi. Vediamo come scegliere il materasso seguendo le nostre indicazioni.

Quale materasso scegliere in base alla posizione che assumiamo

Come già accennato, la scelta del materasso va fatta anche in base a come ci piace dormire. Se preferiamo stare:

  • a pancia in su o a pancia in giù,  meglio optare per un materasso duro, così da mantenere la schiena dritta. Se fosse morbido, la schiena potrebbe assumere una posizione curva provocando dolori in futuro
  • di lato, meglio evitare  un materasso duro. E’ preferibile scegliere un materasso meno rigido  che meglio si adatta alla forma del proprio corpo. Così, la schiena potrà sprofondare leggermente e trovare la posizione più comoda.

Quale materasso scegliere in base al peso

Il peso è un altro aspetto da considerare sulla scelta del materasso. Vediamo nello specifico:

  • Se siete in sovrappeso, un materasso morbido vi fa sprofondare, il che significa assumere posture tutt’altro che positive per la nostra schiena e la salute in generale. In questi casi, bisogna scegliere un materasso abbastanza duro da assicurare il sostegno adeguato. Non dimenticate però che anche la posizione in cui dormite ha una grossa valenza. Quindi se siete in forte sovrappeso e vi piace dormire di lato, il materasso deve essere meno duro.
    Se il vostro peso è nella norma, è preferibile scegliere un materasso modellabile, in grado di distribuire il peso corporeo in modo uniforme. Così, alcune zone del corpo in particolare, non vengono sovraccaricate.

Quale materasso scegliere se ci si muove durante il sonno

C’è chi che durante il sonno assume varie posizioni! In questo caso meglio optare per un materasso duro. E se tendiamo a mantenere la stessa posizione durante il sonno e difficilmente cambiamo posizione? In questo caso meglio scegliere un materasso al lattice. E’ flessibile e quindi in grado di distribuire bene il peso corporeo.

Come scegliere il materasso, raccomandazioni utili

Altro aspetto da non sottovalutare è l’usura del materasso. Quando è arrivato il momento di cambiare materasso? Vi è un segnale inequivocabile. Se vi svegliate la mattina con il classico mal di schiena che poi sparisce dopo circa un’oretta significa che il vostro materasso ha fatto il suo tempo!

Anche la rete non va sottovalutata. Ogni materasso dovrebbe avere la sua: le misure devono rigorosamente combaciare, cioè non deve poggiare sulla cornice del letto. La nuova tipologia di rete, cioè quella con le doghe, aumenta la durata del materasso  rispetto alla vecchia tipologia di rete cioè quella metallica

E il cuscino? Anche il cuscino ha una grossa valenza;deve adattarsi alla corporatura della persona, alla sua posizione mentre dorme e al tipo di materasso che avete scelto.

Il cuscino deve sostenere bene la zona cervicale, ma non deve essere molto duro. Come per il materasso, prima di acquistare il cuscino, provatelo prima in negozio.

Lattice o Memory Foam? Il materasso in Memory Foam è di tipo ortopedico ed è stato realizzato per adattarsi alle forme del corpo. E’importante che sia traspirante e la sua rigidità va sperimentata in base al proprio peso corporeo. Il materasso in lattice viene consigliato in caso di allergia agli acari, dato che il materiale di cui è composto non consente l’assorbimento della polvere.

Sapete che esistono i materassi  a zone?

Possono avere 3, 5 o 7 zone, cioè delle fasce orizzontali studiate per assicurare un sostegno adeguato alle differenti parti del corpo, in particolare alla zona della schiena e delle gambe. Se magari soffrite di mal di schiena o problemi agli arti, potete optare per un materasso congeniale alle vostre esigenze. Se il caso, vi consiglio di consultare un ortopedico prima dell’acquisto di un nuovo materasso.

Emma Original: il materasso One-fits-All

Come già detto, i criteri da osservare quando si acquista un materasso sono diversi: peso, posizione di sonno, abitudini e preferenze personali. Tuttavia, negli ultimi anni sono stati prodotti materassi innovativi in grado di adattarsi alle esigenze delle persone, facilitando così la scelta del prodotto. Un esempio è il materasso Emma Original, un materasso in memory foam, la cui composizione di schiume favorisce al contempo sostegno corretto, comfort ideale ed elevata traspirabilità. La struttura di Emma Original si presta benissimo a qualsiasi struttura corporea con peso compreso tra i 50 e i 130 Kg, posizionandosi nella classe di rigidità H3. Inoltre, l’adattabilità millimetrica alle curve del corpo favorita dal memory foam garantisce una sensazione confortevole per ogni posizione di sonno. Proprio per queste caratteristiche, Emma Original è considerato un materasso One-fits-All ed è stato dichiarato il miglior materasso del test di Altroconsumo. Per maggiori informazioni sul materasso Emma Original potete visitare il sito del produttore seguendo questo link.

Emma Materasso One fits all

Per conoscere i vantaggi e gli svantaggi dei materassi a molle e in lattice vi rimandiamo ai nostri articoli dedicati:

Pubblicato da Anna De Simone il 22 Luglio 2019