Pulire le pentole d’acciaio bruciate

pentole acciaio bruciate

Pulire una pentola d’acciaio bruciata vi sembra impossibile? Grazie a questi consigli finirete per ricredervi. Ecco tutte le istruzioni per pulire pentole d’acciaio bruciate.

Lo abbiamo fatto tutti! Ci siamo distratti qualche attimo di troppo mentre la pentola era sul fornello a cuocere la salsa o chissà quale pietanza. Il risultato non è stato affatto piacevole: una pentola bruciata che sembra quasi impossibile da pulire. Attenzione! Abbiamo detto “quasi”, grazie a questa guida non dovrete preoccuparvi di nulla, la vostra pentola d’acciaio bruciata tornerà a brillare.

Recuperare una pentola d’acciaio bruciata in modo naturale

Vi consiglio di attuare questa strategia perché vi consente di recuperare pulire pentole d’acciaio bruciate senza l’impiego di sostanze tossiche.

In molti casi, questo “trucchetto” risulta utile anche per la pulizia di pentole o padelle bruciate di materiali come alluminio, ghisa o rivestimenti in ceramica. Avete bisogno di materiali semplici quali:

  • 1 tazza di aceto
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza d’acqua
  • una spugnetta moderatamente abrasiva
  • la vostra pentola acciaio bruciata

Le istruzioni:

  • 1. Riempite il fondo della vostra pentola con la tazza d’acqua.
  • 2. Ponete la pentola su un fornello acceso a fiamma bassa.
  • 3. Aggiungete l’aceto.
  • 4. Portate l’acqua a ebollizione.
  • 5. Togliete la padella bruciata dal fuoco e aggiungete il bicarbonato di sodio. Vedrete frizzare il composto bollente.
  • 6. Rimuovere la soluzione acquosa e iniziare a strofinare con la spugnetta. Se necessario, aggiungere altro bicarbonato di sodio per sfruttarne l’azione abrasiva e discrostante.

Pulire una pentola d’acciaio incrostata e bruciata con la coca cola (metodo consigliato!)

Un altro rimedio naturale per pulire una pentola d’acciaio bruciata e incrostata, anche se le incrostazioni sono molto datate, prevede l’impiego di…. coca cola!

Sì, la coca-cola ha proprietà discrostanti! 

Nel titolo ho inserito, tra parentesi, “metodo consigliato”.
Questo perché ho potuto sperimentare l’uso della coca cola per pulire le incrostazioni più datate. Credendo che lo zucchero della coca cola potesse peggiorare la situazione di una pentola a me cara, ho sperimentato questo rimedio per pentole bruciata su una vecchia casseruola in acciaio che ormai non usavo più proprio per le sue condizioni. Il risultato mi ha convinto a usare la coca cola come prima scelta per la pulizia delle incrostazioni più tenaci!

Attenzione! Ho testato questo metodo solo su pentole e padelle in acciaio, quindi non possono pronunciarmi su padelle con fondi anti-aderenti o rivestimenti particolari. Credo che possa essere valida anche per pentole di ceramica o terracotta con fondo bruciato ma non uso molto questi materiali quindi non posso dirlo con certezza.

pentola incrostata pulizia

Cosa occorre per recuperare una padella o pentola d’acciaio bruciata e ricca di incrostazioni?

  • Coca cola
  • Spazzola a setole rigide

Per rendere l’operazione più agevole, vi consiglio di usare una spazzola a manico lungo per le pentole e una spazzola con impugnatura bassa per le padelle. Ecco come proseguire:

  1. Accendere il fornello a fiamma bassa.
  2. Porre la pentola sul fuoco aggiungendo un bicchieri di coca cola (solo le incrostazioni dovranno essere appena coperte dalla coca cola, quindi “un bicchiere” è sono solo orientativo, pentole piccole avranno bisogno di mezzo bicchiere così come le padelle più ampie avranno necessità di più coca-cola).
  3. Spazzolare energicamente per circa 90 secondi e spegnere il fornello. Continuare a spazzolare e rimuovere la coca cola. A questo punto la pentola dovrebbe essere già pulita.
  4. Se questo primo trattamento non è bastato, ripetete l’intera procedura spingendovi a tempi di spazzolatura di 120 secondi. Al secondo trattamento anche le incrostazioni e le bruciature più ostinate saranno scomparse.

Attenzione! Attenetevi scrupolosamente alla procedura per ottenere i risultati sperati.

Recuperare una padella d’acciaio inox bruciata con la soda caustica

Questo rimedio NON è consigliato! Le istruzioni viste in precedenza sono più che valide, soprattutto il rimedio che prevede l’impiego della coca cola che, potete sperimentare anche per pentole e padelle bruciate in ceramica.

La soda caustica è una sostanza pericolosa ed estremamente corrosiva. Per intenderci, la soda caustica è quella sostanza che usate quando si intasa una tubatura e avete il lavabo ostruito: con il suo potere corrosivo scioglie la materia organica con estrema facilità. E’ corrosiva anche con i metalli quindi il suo impiego è permesso solo se si tratta di pentole in acciaio inox al 100%.

Pulire le pentola d’acciaio bruciate, rimedi della nonna

Chi non ha mai apprezzato gli antichi rimedi della nonna? Beh, se non lo avete ancora fatto… è giunto il momento per ricredervi. In mancanza di tanti detergenti chimici e… della coca cola, le nostre nonne usavano pulire le pentole e padelle bruciate con il caffè avanzato. Questo rimedio della nonna è indicato soprattutto se nella pentola erano presenti carni o alimenti grassosi. Tutte le informazioni utili sono contenute nell’articolo dedicato all’utilizzo del caffè avanzato.

Quando a essere bruciata è la superficie della cucina

Il sugo che sgorga dalla pentola e devasta la cucina è un’esperienza terrificante per tutti ma chi non si accorge dell’accaduto e lascia che gli alimenti si surriscaldino ulteriormente fino a stratificarsi… dovrà davvero lavorare d’ingegno per pulire tutto.

Purtroppo su fornelli, lavandini bruciati o cucina, non è possibile usare il trucchetto della coca cola ma sarete costretti a usare prodotti ad hoc.

Tra le proposte del mercato consiglio un prodotto già testato da me. Si può utilizzare per pulire, disincrostare e lucidare praticamente per tutto: forno, griglie, pentole con fondo bruciato, barbecue, lavandino, piastre in ghisa bruciate, piano cottura, componenti in acciaio arrugginito, lavandini in fragranite…

L’unica premura, quando usate questo prodotto per la pulizia di pentole o altri oggetti che entreranno in contatto con alimenti (lavandino, piano di cottura in acciaio…) è importante risciacquare bene più e più volte.

E’ vero che vi sto consigliando un detersivo ecologico, biologico e biodegradabile (quindi non fa male all’ambiente, perché si deteriora spontaneamente nel giro di poco tempo) ma è importante seguire le norme igieniche! Il prodotto in questione si chiama “Twister” è prodotto dalla Franke ed è proposto su Amazon al prezzo di 15,99 euro con spese di spedizione comprese. Non è abrasivo ed è facile da usare.  Vi basterà bagnare con acqua la spugnetta in dotazione e passarla sui materiali da pulire.

Per tutte le informazioni sul detersivo ecologico citato vi rimando alla scheda Amazon del prodotto: Frake Pasta per pulire e lucidare.


Se vi è piaciuto questo articolo su come recuperare padelle e pentole d’acciaio bruciate, potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 11 ottobre 2017