Consigli per pulire il forno molto incrostato

pulire il forno molto incrostato

Consigli per pulire il forno molto incrostato: rimedi naturali, detergenti fai da te o prodotti specifici per eliminare le incrostazioni del forno.

Per pulire il forno molto incrostato troppo spesso si usano detergenti a base di soda caustica o solventi molto tossici da usare con estrema cautela, durante l’uso sarebbe prudente indossare una mascherina così da evitare di inspirare i gas sprigionati da questi prodotti.

Altra nota dolente sono i prodotti spray per la pulizia del forno, questi contengono silicone, propellenti, profumi e coloranti che si inalano più facilmente perché irrorati nell’aria. Per evitare ogni rischio, per pulire le incrostazioni del forno sarebbe meglio usare una spazzola saponata o della polvere abrasiva da applicare con forno ancora tiepido.

Una strategia più efficace previene la formazione dello sporco e delle incrostazioni: quando adoperate il forno sarebbe meglio proteggerlo con dei fogli di alluminio così da evitare che il cibo bruciato permanga sulle pareti. Altra strategia utile consiste nel pulire il forno appena dopo aver cucinato, quando il dispositivo è ancora tiepido.

Se siete qui è perché probabilmente avete trascurato per lungo periodo la corretta manutenzione del forno (oppure avete avuto in eredità, da un vecchio inquilino, un forno sporchissimo e incrostato) e quindi bisogna agire con una “terapia d’urto”.

Consigli per pulire il forno molto incrostato

Vi suonerà strano ma… il caffè avanzato è utile per rimuovere grasso e materia organica bruciata dalle griglie in acciaio o dal forno, bisognerà lasciare agire il caffè per molto tempo prima di passarci una spatola per rimuovere completamente lo sporco più ostinato.

Anche la cenere del camino può essere un rimedio naturale per pulire il forno incrostato; vi basterà prendere un paio di cucchiaini di cenere e mescolarli in un contenitore con dell’olio di oliva. Usate la crema ottenuta per strofinare con una spugna la superficie del forno da pulire.

In caso di incrostazioni persistenti è possibile utilizzare un detergente specifico per la pulizia del forno ma solo dopo aver letto bene gli ingredienti del detersivo. La gran parte dei detergenti in commercio sono molto aggressivi, ciò vuol dire che non solo fanno male alla vostra salute e a quella dell’ambiente, ma rischiano di danneggiare il vostro forno.

Tra le proposte del mercato vi consiglio di scegliere i detergenti biologici, tenete presente che il forno entra in diretto contatto con gli alimenti che ingerite e sono certa che non vorreste mai condire le vostre portate con del veleno! Per pulire un forno molto incrostato vi segnalo il prodotto Green Grill, detergente biologico per la pulizia di forno, acciaio e griglie. Una confezione da 300 grammi costa circa 11 euro (compreso di spese di spedizione) ed è facile da usare: vi basterà bagnare con acqua la spugnetta in dotazione e passarla sulle incrostazioni del forno da pulire.

Se non avete voglia di fare acquisti, provate prima a pulire il forno molto incrostato con detergenti naturali quali limone e/o aceto, infatti questo non è il mio primo articolo dedicato alla pulizia del forno. Per altri suggerimenti vi invito a leggere le mie eco-guide:

Pubblicato da Anna De Simone il 23 luglio 2015