Proprietà della Citronella

citronella proprietà

Citronella: proprietà terapeutiche, usi medicinali e rimedi naturali a base di citronella. Dall’olio essenziale di citronella alle candele fai da te.

La citronella è una pianta erbacea perenne sempreverde, è originaria dell’Asi meridionale e cresce in cespi densi ed eretti che raggiungono una lunghezza di 70 – 100 cm. La citronella non è commestibile tanto che in alcune zone dell’Africa è trattata come pianta infestante, soprattutto nelle aree dedicate ai pascoli, per promuovere la crescita di erbe più appetibili per il bestiame.

La citronella, botanicamente nota come Cymbopogon Nardus, prospera in estate e cresce spontaneamente in tutta l’Africa meridionale, in Uganda, Tanzania, Kenya e nelle zone a clima semi-tropicale.

La citronella può essere usata come materiale di pacciamatura o come un’ottima paglia. Dalle sue foglie si estrae un prezioso olio aromatico, l’olio essenziale di citronella.

Le sue proprietà più note sono quelle repellenti, tuttavia i principi attivi contenuti nella citronella annoverano proprietà calmanti e rilassanti, tanto che in aromaterapia l’olio essenziale di citronella è impiegato per alleviare la depressione e aumentare la concentrazione: sembrerebbe che l’olio essenziale di citronella possa stimolare l’attenzione! Utile nella cura di disturbi di origine psicosomatica come gastrite nervosa o gonfiore di stomaco, sembrerebbe un buon rimedio naturale per regolarizzare il funzionamento della vescica.

L’olio essenziale di citronella può essere usato nella composizione di unguenti fai da te per massaggi rilassanti: annovera proprietà antispasmodiche utili in caso di dolori muscolari e crampi addominali. Sembrerebbe essere efficace nel ridurre i disturbi legati al ciclo mestruale irregolare proprio grazie alle proprietà antispasmodiche.

I suoi impieghi in ambito della medicina popolare la vedono utilizzata per combattere influenza, stati febbrili e infezioni a carico dell’apparato respiratorio: la citronella sembrerebbe svolgere una funzione antivirale.

Le sue proprietà antisettica la vedono un buon ingrediente nella preparazione di deodoranti fai da te. Utile usare le gocce di olio essenziale di citronella nell’acqua del pediluvio, da emulsionare con una manciata di sale grosso e mescolando minuziosamente l’acqua. Il pediluvio con olio essenziale di citronella è consigliato a chi ha problemi di piedi sudati.

Dove comprare l’olio essenziale di citronella? 

L’olio essenziale di citronalle può essere acquistato presso le botteghe specializzate in prodotti naturali o mediante la compravendita online. Su Amzon, l’olio essenziale di citronella è proposto con spedizione gratuita al prezzo di 9,99 € per il flacone da 50 ml, mentre chi cerca un maggior risparmio può scegliere il flacone da 200 ml al prezzo di 18,99 €. Per maggiori informazioni sui prodotti appena citati vi rimandiamo alle pagine ufficiali Amazon:

Qualche goccia di olio essenziale di citronella può essere aggiunta a uno shampoo neutro per ottenere un’azione anti-forfora e contrastare i capelli grassi. 20 gocce di olio essenziale di citronella possono essere aggiunte a 100 ml di una crema neutra per il corpo così da ottenere un preparato repellente naturale contro zanzare e altri insetti.

Gli amanti del fai da te possono provare a realizzare una candela a base di citronella.

Come coltivare la citronella

La citronella prospera facilmente e possiamo coltivarla in vaso o in giardino. Anche chi non ha un orto, può disporre la citronella in terrazza o balcone. Se coltivata sul davanzale della finestra, la citronella allontanerà le zanzare in modo naturale. Nella coltivazione della citronella, tenete presente che la pianta non tollera i ristagni idrici ne’ un clima eccessivamente umido. Posizionate il vaso in posizione soleggiata o semi-ombreggiata.

Le piante di citronella temono il freddo quindi, anche se si tratta di piante perenni, in Italia possiamo coltivarle come piante annuali che prosperano soprattutto in estate. Le piante, anche se rovinate dal freddo invernale, tendono a ri-germogliare spontaneamente nel periodo primaverile.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 novembre 2015