Olio di salmone per cani

Olio di salmone

L’olio di salmone per cani come per gatti è un interessante integratore che forse molti anche ottimi padroni non conoscono bene e non ne saprebbero elencare tutti i benefici, Non è semplice perché sono tanti e non siamo tenuti ad impararli tutti in ordine alfabetico, con questo articolo li ricordiamo in modo che si possa valutare se è ciò che fa al caso nostro.



Olio di salmone per cani

Non è un alimento sostitutivo ma per integrare la dieta del cane e per arricchirla. L’importante, come vedremo, è usarlo nelle giuste dosi in modo che i benefici non diventino dei danni. L’olio di salmone è molto ricco di Omega 3 e contiene gli acidi grassi EPA e DHA, si tratta di sostanze salutari e benefiche non solo per l’organismo del cane ma il fatto è che non sempre a lui riusciamo a fornirle tramite la dieta e l’olio di salmone ci viene in aiuto.

Sono sempre più numerosi oggi i veterinari che consigliano ai padroni l’olio di salmone anche per combattere o ridurre gli effetti di alcune allergie di cui gli animali possono soffrire. C’è di buono che al contrario di ciò che il nome può far sembrare, questo olio è molto digeribile e non crea problemi di digestione come invece può avvenire con altri tipi di integratori anche più costosi e celebri.

Come accennavo, è molto importante rispettare le giuste dosi perché ci sono degli effetti collaterali che possiamo definire “poco simpatici” a dir poco, quando si sbagliano le dosi di olio e si esagera. Non c’è una regola, gli effetti collaterali ve li racconto in fondo, per ora ricordate bene che le dosi giuste ve le può dare solo il veterinario poiché dipendono molto dalla razza e dall’età ma anche dal peso e dalle condizioni di salute del nostro amico a 4 zampe.

Olio di salmone per gatti

I gatti, i nostri amici felini e sornioni, non sono tagliati fuori da questo integratore naturale e vediamo i benefici per loro. Nei gatti l’olio di salmone migliora il sistema immunitario aumentando le difese e migliora anche le funzioni cognitive, in particolar modo nei gatti anziani oltre ad aiutare a mantenere sani pelo e pelle. L’olio di salmone ha anche un forte e utile effetto antinfiammatorio e ha compie una azione positiva contro l’artrite, l’artrosi o usura delle cartilagini delle articolazioni.

Anche i gatti possono avere problemi di colesterolo e questo integratore tieni i livelli controllati. Fa anche diminuire le allergie cutanee e fa bene ai reni, abbatte le probabilità di avere il cancro e collabora per un buon funzionamento del sistema cardiovascolare. Non è finita: i nostri felini con questo olio avranno una ottima vista e un ottimo udito, saranno più fertili e se in stato di gravidanza, potranno essere aiutate nella fase di sviluppo mentale di feti e cuccioli.

Olio di salmone per gatti

Olio di salmone: benefici

Torniamo ai cani e ai benefici che i nostri amici a quattro zampe possono avere dall’olio di salmone. Sono effetti positivi di vario tipo, un po’ come per il gatto, ed è per questo che si tratta di uno degli integratori più consigliati. Non è la panacea di tutti i mali ma di molti.

Innanzitutto rinforza il sistema immunitario e combatte eventuali allergie ma non solo. Anche i cani senza allergie avranno un pelo più morbido, brillante e folto e solo grazie a questo olio. Dalla pelle al cervello che trae altrettanto beneficio da questa sostanza consigliata soprattutto alle cagnoline incinta perché aiuta la formazione del cervello nei feti e migliora le capacità cognitive dei cuccioli, oltre a dare l’energia necessaria ai cagnolini nella fase della loro vita in cui ne hanno molto bisogno.

Per i cani anziani, non è affatto inutile, però, e non sospettatelo nemmeno perché i più vecchietti resteranno più lucidi con questo integratore e soffriranno meno di problemi classici per la loro età come l’artrite e tutti i dolori ad essa associati. Favorendo la produzione di collagene, l’olio riduce la predisposizione alle infiammazioni articolari e non solo i denti ma anche le unghie del cane risulteranno essere più forti e difficili da scheggiare.

Se si seguono bene le indicazioni e non si esagera con le dosi, cosa che spesso si tende a fare, l’olio di salmone sarà un amico anche per i cani che hanno problemi di digestione o ai reni, inoltre allevia anche le infiammazioni intestinali e abbassa il livello di trigliceridi, migliora anche la pressione arteriosa del cane e tiene sotto controllo l’obesità

Olio di salmone: effetti collaterali

Ecco finalmente a snocciolare quali sono gli effetti collaterali che si rischia di sperimentare soprattutto se si eccede con la quantità non rispettando quello che il veterinario ci ha prescritto. Il fatto che si chiami olio di salmone e che suoni naturale non ci deve portare a pensare che ne possiamo fare ciò che vogliamo senza pagarne e conseguenze. Vediamo quali.

Olio di salmone: effetti collaterali

C’è l’alito cattivo, terribile nei cani, e anche nausea, mal di stomaco, diarrea, mal di testa e improvviso e immotivato aumento di peso. Se notiamo qualcuno di questi effetti è meglio segnalarlo subito al veterinario che molto probabilmente cambierà la dose in modo da far rientrare l’allarme.

Olio di salmone: dove si compra

L’olio di salmone si può trovare in negozi di animali ben forniti oppure molto più facilmente on line, su Amazon. Un flaconcino da 1000 millilitri costa 32 euro, marca “Grizzly”, oppure dalla Scozia il “Pets Purest” costa 22 euro e assicura massima qualità

A proposito di Olio, puoi leggere gli articoli sullOlio di magnesio e sull’olio di iperico

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

 

Pubblicato da Marta Abbà il 24 settembre 2018