Norsk Elghund grigio

Norsk Elghund grigio

Norsk Elghund grigio, oppure nero, ne esistono due varietà e sono entrambe affascinanti. Questa razza è nordica, a molto del lupo, in origine veniva utilizzata per la caccia.



Norsk Elghund grigio

Il Norsk Elghund grigio è un cane di taglia media, i maschi raggiungono una altezza al garrese di 52 cm, le femmine 49 cm, il loro peso è di circa 22 Kg. Proporzionato e compatto, questo cane ha l’aspetto tipico di un cacciatore dei paesi nordici con il dorso ampio e rettilinei, il petto infossato e molto esteso, una struttura muscolare molto sviluppata. I piedi sono solidi, compatti, con dita strette tra loro e unghie forti, quando cammina il Norsk Elghund grigio ha un’andatura veloce, sciolta e rapida.

Lungo e ampio, il muso è aguzzo e termina con un tartufo nero, anche gli occhi sono scuri ed espressivi, le orecchie tendono ad essere a punta mentre la coda si arrotola sulla schiena.

Il pelo di questo cane del Nord, è ruvido, denso, duro, abbondante e liscio, di solito non di lunghezza omogenea ma più lungo su collo, petto e coda, sempre attorno al collo c’è anche un collare. Nel Norsk Elghund grigio ovvio che è di colore grigio, variando tra tutte le tonalità, nella versione nera è molto più scuro e luminoso.

Norsk Elghund grigio: prezzo

Poco diffuso in Italia, questo cane costa parecchio anche per questo, oltre al fatto che è un cane elegante ed intelligente. Difficile trovare un esemplare di Norsk Elghund grigio a meno di 900-1000 euro.

Un tempo veniva utilizzato come cacciatore di alci, lupi, cervi e caprioli, oppure come cane da traino sulla neve ed è tuttora molto resistente ad ogni condizioni climatica. Tra i suoi pregi anche l’ottimo olfatto e la sua indole giocherellona che con il passare degli anni gli hanno permesso di conquistare una buona fama anche in veste di cane da compagnia. Costa parecchio ma va anche detto che è una razza molto resistente, robusta e si ammala veramente di rado.

Norsk Elghund grigio

Norsk elghund grigio: carattere

Come accennato è un cane utilizzabile sia per la caccia sia come compagno di vita domestica. Questo perché ha un carattere rispettoso, onesto e dolce, è intelligente e viene addestrato facilmente. In famiglia, si mostra affettuoso e giocherellone, si affeziona al padrone e ubbidisce subito, in presenza di bambini se ne prende cura in modo amorevole.

Si può tenere un Norsk Elghund grigio anche in appartamento perché è molto educato, certo che va portato fuori diu frequente perché ama e ha bisogno di fare lunghe passeggiate. Con chi non conosce si mostra diffidente ma non aggressivo.

Norsk Elghund grigio: allevamenti

I primi esemplari di questa razza sono stati avvistati nelle foreste grandissime norvegesi, proprio dove essa è nata e si è sviluppata. Vediamo questo cane anche raffigurato in molto graffiti e fossili risalenti all’epoca della pietra, cosa che ci fa intuire le sue antiche origini e la sua propensione a stare affianco all’uomo.

I vichinghi pare che lo allevassero per poi portarlo con loro durante i viaggi e come cacciatore di alce, lupo, cervo e capriolo. Oggi in Italia sono abbastanza rari da trovare, questi cani, soprattutto se con il pelo nero, mentre quelli grigi sono allevati in varie parti d’Europa.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 22 ottobre 2017