Miele castagno: proprietà e prezzo

Miele castagno

Miele castagno, uno dei mieli più ricchi di proprietà ma che non piace a tutti per via del suo sapore anomale, forse più amaro. Non così dolce come invece si immaginerebbe per un miele. Vediamo quali benefici offre e come acquistarlo.



Miele castagno: proprietà

Questo miele ha una consistenza piuttosto liquida, caratteristica, e dovuta al fatto che è molto ricco di fruttosio che fa sì che non ci sia cristallizzazione. Per quanto riguarda il colore, anche se è sempre miele castagno, esso può assumerne di diversi al variare del tipo di castagno da cui proviene, lo stesso vale per il sapore che resta però sempre tipico del miele castagno.

Anche il clima e il tipo di lavorazione possono influenzare il gusto di un miele, che sia di castagno o di altro. Quando ci sono delle estati molto secche, si ottiene una consistenza più robusta e un sapore più intenso.

Miele castagno: prezzo

Un barattolo di miele castagno non ha un prezzo spropositato, anche se lo scegliamo di qualità, è acquistabile on line ad esempio a 10 euro per 500 grammi di sana dolcezza. Questo è un miele che si ottiene dai fiori di castagno, viene raccolto tra i mesi di giugno e ottobre. Lo possiamo riconosce anche tra gli scaffali del supermercato o nelle bancarelle di prodotti biologici perché ha un colore che varia dal giallo-marrone a quasi nero, dalle sfumature ambrate molto scure e intense.

Miele castagno

Miele castagno: sapore

Il sapore del miele castagno non piace a tutti coloro che mano il miele e a volte può piacere a chi generalmente non ama altre tipologie di miele. Il suo gusto è robusto e meno dolce di altri, è un miele di carattere e ha delle proprietà davvero preziose.

Miele castagno: tosse

Forse molti di noi hanno già provato il rimedio della nonna contro la tosse, soprattutto in inverno. Una tazza di latte caldo e un cucchiaione di miele. Quel miele è meglio che sia di castagno perché solo lui, o quasi, possiede proprietà anti-infiammatorie e anti-batteriche superiori alla media.

Sembra inoltre che da alcuni studi sia emerso che combatta i batteri Staffilococco aureo ed Escherichia coli e che può agire anche in casi di Helicobacter pylori e Candida albicans. Oltre che per la tosse, viene consigliato quindi anche per il trattamento di ulcere, visto che aiuta a prevenire infezioni e velocizza la guarigione.

Emolliente e lubricante, il miele castagno risulta utile anche in caso di infezioni respiratorie e mal di gola, di problemi di digestione e di dolori allo stomaco.

Miele castagno

Miele castagno: calorie

Ogni 100 grammi di miele castagno valgono circa 300 calorie, non è il caso quindi di mangiarne un barattolo da mezzo chilo in un solo giorno ma nemmeno di rinunciare al piacere di un paio di cucchiai. E’ infatti ricco di proteine, vitamine B e C e di sali minerali, quali manganese, potassio, calcio e in particolare ferro.

Miele castagno o millefiori

Confrontato con altri tipi di miele, primo fra tutti con il gettonato millefiori, quello di castagno è risultato molto più antiossidante. Contiene infatti livelli molto alti di acido fenolico e può quindi essere usato per combattere gli effetti dei radicali liberi causati da inquinamento, fumo, pesticidi, raggi solari, medicine e processi metabolici.

Miele castagno: ricette

Tipico dell’area mediterranea, usato soprattutto in Italia, Francia, Grecia e anche Svizzera, il miele castagno è alla base di ricette davvero gustose. Una delle migliori è quella delle crespelle di farina di castagne calda, ripiena di ricotta e ricoperta da una generosa spruzzata di miele di castagno. Chi ama il gusto deciso di questo tipo di miele, sicuramente deve provarlo spalmato su una fetta di pane rustico alle noci con gorgonzola piccante e rucola. C’è chi lo aggiunge anche nelle torte oppure a colazione nello yogurt naturale.

Miele di castagno in gravidanza

Avendo un forte potere nutritivo e la capacità di combattere i malanni, il miele di castagno è certamente consigliato per le donne in gravidanza che possono così ricavarne energie e allo stesso tempo prevenire tosse, mal di gola e infezioni.

Lo troviamo consigliato anche nella tarda età e per affrontare malattie croniche tra cui artrite, cataratta, cancro, malattie cardiovascolari e invecchiamento prematuro della pelle.

Miele di castagno e formaggi

Come accennato parlando di ricette, il sapore del miele di castagno, aromatico, legnoso e deciso, si accoppia molto bene con i formaggi, anche per il suo retrogusto amarognolo. Lo troviamo per lo stesso motivo anche in piatti a base di carne. In Toscana lo si associa al pecorino con qualche fettina di pera ma ci sono altri formaggi che amano il miele tra cui stracchino, ricotta e gorgonzola.

Pappa Reale BIO

La pappa reale, nell’ambito dell’apicoltura, è uno dei prodotti più pregiati delle arnie: è un alimento con importanti proprietà nutrizionali, ricchissimo di vitamina B5 oltre che delle vitamine PP ed E.

La pappa reale è particolarmente efficace per la prevenzione e il trattamento degli stati influenzali. E’ inoltre un prodotto energetico che allontana la stanchezza e lo stress.

La pappa reale è reperibile anche online e il nostro consiglio è di orientarsi sulla versione BIO, ottenuta dall’apicoltura biologica, che potete acquistare in sicurezza sul sito di Anastore.

 

pappa reale bio

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 10 agosto 2017