Marmellata di zenzero

marmellata-di-zenzero

Marmellata di zenzero: come prepararla in casa, gli ingredienti necessari, il procedimento e come conservarla.

Lo zenzero è una radice molto apprezzata per le sue proprietà nutrizionali e benefiche. Fin dall’antichità lo zenzero veniva impiegato in medicina e anche oggi gli esperti esaltano gli effetti e i benefici che apporta all’organismo: ne abbiamo già decantato le sue virtù salutari nell’articolo: “Zenzero proprietà

Grazie al suo alto contenuto di sostanze antiossidanti, lo zenzero trova largo impiego sia nella medicina naturale che in gastronomia. Esistono infatti creme, unguenti, pomate a base di zenzero ma anche liquori, birre e bibite dissetanti.

Il suo impiego lo troviamo anche nella produzione di confetture e frutta candita, nei biscotti, nelle focacce e crackers, negli sciroppi, nel thè. A tal proposito vi illustreremo come realizzare la marmellata di zenzero, seguendo la nostra ricetta passo per passo.

Marmellata di zenzero, perché averla in dispensa

Preparare la marmellata di zenzero in casa, è una buona occasione per beneficiare dell’azione antibatterica e antinfiammatorie di questa spezia; l’inverno è ormai alle porte, questo significa essere più esposti a raffreddori, mal di gola, catarro….

La marmellata di zenzero ci consente d iniziare la giornata all’insegna della sana alimentazione. Il sapore speziato, rende la marmellata di zenzero, una golosità unica, soprattutto per chi ama il gusto caratteristico tipico di questa spezia che tende al piccante.

Come fare la marmellata di zenzero in casa, cosa ci occorre

Preparare la marmellata allo zenzero in casa è semplicissimo e salutare; del resto tutto ciò che è fatto con le nostre mani è più buono! La ricetta della marmellata di zenzero non richiede conoscenze particolari; chiunque può prepararla, basta avere gli ingredienti giusti.

Ingredienti per 1 vasetto di Marmellata di Zenzero

  • 250 grammi di radici di zenzero fresco
  • 1 mela biologica
  • 120 grammi di zucchero di canna
  • 170 ml di acqua
  • 4-5 chiodi di garofano (se lo preferite)
  • Barattolo di vetro sterilizzato con chiusura ermetica

Come fare la marmellata di zenzero in casa, la preparazione

  1. Rimuovete la buccia dello zenzero aiutandovi con un coltellino
  2. Fatto ciò, sbucciate anche la mela e tagliatela a tocchetti: la mela serve sia per addensare la marmellata (in quanto la pectina contenuta agisce come gelificante) che per addolcire e attenuare il sapore piccante della spezia
  3. A questo punto tagliate a piccoli pezzi lo zenzero poi versatelo in un frullatore o tritatutto per sminuzzarlo bene. In alternativa è possibile ricorrere alla grattugia. L’unico inconveniente che la preparazione richiederà un po’ più di tempo.
  4. Dopo aver frullato per bene la spezia, prendete una pentola abbastanza capiente e versate la mela poi aggiungete lo zenzero tritato
  5. Aggiungete anche lo zucchero e l’acqua e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno
  6. Fate cuocere a fiamma bassa e mescolate con un cucchiaio fino a far bollire; continuate sempre a girare per non far attaccare la marmellata di zenzero alla pentola.
  7. A questo punto possiamo aggiungere anche qualche chiodo di garofano per aromatizzare ulteriormente la nostra marmellata o un pizzico di noce moscata.
  8. Appena il composto inizia ad addensarsi (dopo circa 30-40 minuti), potete spegnere il tutto e trasferire la marmellata di zenzero in un barattolo di vetro e farla raffreddare.

Indicazioni utili: se il gusto dovesse essere troppo forte, potete aggiungere un’altra mezza mela e ridurre a poltiglia la spezia in modo da evitare che ci siano pezzettini interi.

Come Conservare la Marmellata di Zenzero

La marmellata allo zenzero appena preparata con le nostre mani si conserva in frigorifero per circa 10 giorni. Se invece volete preparare farne più barattoli e avere una scorta sempre disponibile, dovrete procedere diversamente:

  1. Appena spegnete il fuoco e la marmellata di zenzero è ancora calda, versateli immediatamente in barattoli sterilizzati.
  2. Chiudete bene il tappo e immergete i vasetti in una pentola capiente coperti dall’acqua
  3. Fate poi bollire per 15-20 minuti in modo che si crei il “sottovuoto”.

In questo modo sarà possibile conservare la marmellata di zenzero per più mesi e consumarla quando ci occorre o quando vogliamo regalare ai nostri ospiti una confettura originale e buonissima.

Come usare la marmellata di zenzero

La marmellata di zenzero può essere spalmata su fette biscottate o sul pane. Può essere gustata come spuntino, magari con un formaggio vegan fatto sempre con le nostre mani. E’ ottima anche per farcire torte e crostate oppure “al cucchiaio”.

Possiamo sperimentare modi ancora più originali per gustare la marmellata; possiamo abbinarla ad altri ingredienti che richiamano il salato; per esempio spalmarla su un cracker o accompagnarla a crostini e stuzzichini. Se amiamo in particolare gusto dello zenzero, inoltre, possiamo fare anche lo sciroppo di zenzero o addirittura un liquore digestivo.

Raccomandazioni utili per chi consuma lo zenzero

E’ bene precisare che questa spezia non può essere assunta da tutti in modo indiscriminato. Essa presenta infatti anche delle controindicazioni e per questo alcune persone dovrebbero limitarne il consumo.

E’ preferibile consultare il medico prima di aggiungere questa spezia nella propria alimentazione

Se amate questa spezia consigliamo di leggere gli articoli:
Come assumere lo zenzero”
Centrifugati allo zenzero

Ti potrebbe interessare anche Tamarindo: pianta e sue proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 9 novembre 2016