Marciume delle piante grasse, cause e rimedi

Marciume delle piante grasse

Marciume delle piante grasse, ecco tutti i consigli per risolvere prontamente questo problema. Il marciume è uno dei disturbi più comuni che i coltivatori di piante grasse possono osservare. Il marciume delle piante grasse di solito è causato da un eccesso di irrigazione; analogamente, la causa del marciume di una pianta grassa può essere correlata alla posizione: se la pianta è posta in un luogo troppo umido i rischi di sviluppare marciume apicale o radicale crescono. 

Le piante succulente sono abituate a prosperare in un clima arido, tutti i tessuti vegetali di una pianta grassa si sono adattati per sopravvivere alla siccità e a condizioni di caldo estremo.
E’ per questo motivo che bisogna irrigare le piante grasse con estrema parsimonia. In qualsiasi periodo dell’anno, tra un’irrigazione è l’altra, sarà necessario attendere che il terreno sia totalmente asciutto.
Un’altra causa del marciume delle piante grasse potrebbe essere la qualità del terreno: alcuni terreni potrebbero favorire dei ristagni idrici, è per questo che si consiglia di porre uno strato di argilla espansa o di cocci di terracotta proprio sul fondo del vaso.
Il marciume può insorgere anche a seguito di attacco da parte di parassiti. Ricapitolando, ecco cosa causa il marciume sulle vostre piante grasse:

Marciume delle piante grasse, le cause

  • Irrigazioni troppo frequenti
    Consiglio: attendete che il terreno sia completamente asciutto prima di somministrare una nuova irrigazione.
  • Umidità
    Consiglio: controllate il tasso di umidità della stanza o della zona in cui prospera la vostra pianta grassa. Eventualmente, spostate la pianta succulenta in una zona più secca.
  • Ristagni idrici
    Cambiate il terriccio usandone uno specifico per piante grasse e in grado di drenare velocemente l’acqua.
  • Attacchi parassitari
    Molti parassiti succhiano la linfa della pianta e lasciano ferite aperte esponendo i tessuti vegetali ad alti rischi di infezioni fungine, e da qui si sviluppano i marciumi. Quando entrate in contatto con una pianta grassa che presenta una zona marcia, usate sempre attrezzatura sterile da sterilizzare accuratamente anche dopo l’uso. Usate i guanti e lavatevi le mani prima e dopo aver toccato qualsiasi pianta. 

Come visto in questo breve elenco, tra le cause del marciume delle piante grasse figurano anche diversi tipi di parassiti. Per esempio, la cocciniglia è un piccolo parassita che attaccando le radici, si nutre della linfa della pianta lasciandola esposta a un gran numero di infezioni fungine. Per approfondire, leggete l’articolo Cocciniglia e piante grasse.

Il marciume si presenta in molte forme e purtroppo, troppo spesso è scoperto in ritardo, quando la decomposizione è già iniziata.

Quando è possibile, è sempre consigliata l’asportazione della zona marcia: rimuovete le aree danneggiate con un coltello affilato e pulito. Dopo l’asportazione si consiglia di trattare con prodotti a base di zolfo. Questo consiglio resta valido anche quando il marciume interessa la radice: rimuovete le zone marce, trattate con prodotti a base di zolfo e spruzzate sulla pianta una miscela di benelate e dithane M45.

Altri consigli su Come curare le piante grasse.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo

Pubblicato da Anna De Simone il 25 gennaio 2015