Macchie gialle sui sanitari: rimedi naturali

Macchie gialle

A ogni macchia c’è un rimedio, naturale. Alle macchie gialle sui sanitari esistono rimedi semplici e altri un po’ più laboriosi, tutti però con una buona percentuale di riuscita. Tenete presente che tutte le superfici smaltate dei sanitari con il tempo si macchiano in vario modo, e le macchie gialle sono un classico, ma questo non giustifica l’uso di prodotti aggressivi e dannosi per l’ambiente. E tantomeno il rifacimento immediato dello smalto, che teniamo come ultima spiaggia. Ecco allora un paio di rimedi naturali: prima il più semplice e poi, a seguire, quello un po’ più laborioso.

Macchie gialle sui sanitari: rimedio base

L’aiuto arriva da due dei migliori alleati delle eco-pulizie in casa: il limone e il bicarbonato di sodio. Quando vedete comparire delle macchie gialle nella vasca da bagno strofinatela subito con un limone tagliato a metà. Oppure strofinatela con una spugna e una pasta detersiva fai da te che preparerete con bicarbonate di sodio e acqua. Vele lo stesso anche per gli altri sanitari ovviamente e di solito funziona bene.

Macchie gialle sui sanitari: rimedio ‘intensivo’

Se le macchie gialle non scompaiono strofinandole con limone e bicarbonato, allora serve un’azione più intense. Il principio attivo di base è sempre il bicarbonato di sodio, che stavolta però useremo nella quantità di un bicchiere assieme a un po’ d’acqua, 10 gocce di olio essenziale di limone e 10 gocce di olio essenziale di lavanda.

Gli ingredienti vanno amalgamati fino a ottenere una pasta morbida, tipo quella degli anticalcare in crema che trovate al supermercato. Applicate la pasta sulle superfici smaltate da pulire, nei punti dove si sono formate le macchie gialle, e lasciate agire per circa un’ora. Poi strofinate energicamente e infine risciacquate con abbondante acqua. Le macchie gialle dovrebbero esserse andate, o almeno aver dato segni di ‘cedimento’. Se il risultato non è completo, ripetete l’operazione in un altro momento.

Pubblicato da Michele Ciceri il 13 aprile 2015