Lavori di giugno in giardino e in orto

lavori di giugno in giardino e in orto
Ormai l’estate è alle porte; è arrivato il momento di attivarsi se vogliamo che il giardino si mantenga ben curato e rigoglioso! Sia in orto che in giardino c’è molto da lavorare. Quali sono i lavori di giugno in giardino e in orto? A tal proposito vi diamo una serie di indicazioni utili per gestire al meglio il vostro spazio verde.

Lavori di giugno in giardino e in orto, le piante ornamentali

  • Tagliate con regolarità il prato: in questo periodo il manto erboso cresce molto rapidamente. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’articolo “Come curare il prato”
  • Innaffiate con regolarità tutte le piante ornamentali, assicurandovi che il terreno sia sempre umido: in questo periodo hanno bisogno di molta acqua ma fate attenzione ai ristagni d’acqua per evitare che le radici possano marcire.
  • Effettuate l’innaffiatura preferibilmente la mattina presto o alla sera
  • Assicuratevi che le piantenon siano infestate da parassiti o malattie: questo è il periodo in cui le piante sono maggiormente sono esposte a tali attacchi.
  • Somministrate regolarmente del fertilizzante sia alle piante che al prato, calibrando le dosi di minerali a seconda dei casi: per le specie in fiore per esempio servirà un extra di potassio sotto forma di concime liquido, da aggiungere all’annaffiatoio ogni due settimane circa
  • Effettuate delle cimature e pacciamate il terreno dove occorre: giugno è il mese giusto per rimpolpare le zone dell’erba diradate

Lavori di giugno in giardino e in orto, potatura
Ci sono alcune piante che hanno bisogno di essere potate con regolarità, a cominciare da siepi e piante rampicanti. Quanto alle rose, dovete accorciare i rami con i fiori appassiti. In ogni caso è preferibile non intervenire in modo drastico e non accorciate troppo nemmeno l’erba, in modo da arginare i danni di un’insolazione intensa.

Lavori di giugno in giardino e in orto, gli ortaggi
Non occorre certo sottolineare che anche l’orto necessita di tanta manutenzione in questo periodo: innaffiatura, pacciamatura, concimazione, raccolta, semina.
Già a giugno possiamo raccogliere ortaggi come zucchini, melanzane, insalata e i primi pomodori. Per non parlare delle piccole piante da frutto come le fragole e i lamponi.
In questo periodo possiamo arricchire ulteriormente il nostro spazio coltivato e considerare di seminare delle nuove piantine. In fase di luna crescente possiamo per esempio seminare i semi di carote, lattughe, radicchio e melone; con la luna calante invece di cetrioli, melanzane e pomodori. Sono senz’altro utili anche le erbe aromatiche: ora è tempo di mettere a dimora menta, salvia, basilico, alloro, timo e aneto

Pubblicato da Anna De Simone il 5 giugno 2014