Lavorare nel settore Ambientale

Negli ultimi anni le professioni sostenibili  hanno garantito una occupazione a circa 4 milioni di persone nel vecchio Continente. Lavorare nel settore Ambientale è possibile e sono molte le figure professionali richieste. La Green Economy, in forte crescita anche in Italia, rappresenta il trampolino di lancio, dalle energie alternative all’energy manager.



Ma quali sono le professioni  green più in voga nell’ultimo periodo? Gli ingegneri elettronici con specializzazione nei sistemi ecologici: sono coloro che progettano gli impianti di energia pulita. Fiore all’occhiello è la la Power One, azienda nel campo del fotovoltaico che ha assorbito parecchi ingegneri per la realizzazione di strutture innovative a energia pulita.

  • Ricercatori elettronici: sono coloro che scelgono di restare nell’ambito universitario per ricercare nuove tecniche di produzione alternativa di energia pulita, oltre che a migliorare i sistemi già esistenti.
  • Energy managers: sono coloro che gestiscono e promuovono le innovazioni energetiche nelle aziende e nelle pubbliche amministrazioni.
  • Auditors: sono gli esperti in emissioni di gas serra in atmosfera.
  • Tecnici per il monitoraggio della qualità delle acque: sono coloro che analizzano le sostanze inquinanti disciolte nei mari e nei corsi d’acqua.
  • Eco-chef: sono professionisti della cucina che preparano solo prodotti di stagione, biologici e a chilometro zero. Usano poca energia per la cottura proveniente da fonti pulite e mettono al bando gli sprechi e i  prodotti con conservanti artificiali.
  • Operatori turismo sostenibile: sono coloro che offrono nel campo del turismo, soluzioni che coniugano divertimento e attenzione all’ambiente. Utilizzo dei mezzi pubblici, alloggio e trasporti a ridotto impatto ambientale, ricerca dei luoghi incontaminati e non intaccati da villaggi turistici, rispetto delle popolazioni locali e della loro economia, tra gli aspetti che caratterizzano la loro figura.
  • Ingegneri meccanici con specializzazione nei sistemi ibridi: sono coloro che collaborano con le grandi case automobilistiche per sperimentare nuove forme di trasporto ecosostenibile.
  • Progettisti architettura sostenibile: sono coloro che progettano nel rispetto delle regole del risparmio e dell’efficienza energetica in campo architettonico. Novità anche nel campo pedagogico con la figura dell’educatore ambientale. Questa figura ha il compito di sensibilizzare le associazioni, le scuole, le strutture sia private che pubbliche al rispetto dell’ambiente e predisporre le persone verso scelte ecosostenibili.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 settembre 2012