MobilityTech Milano. Renault pronta per la berlina elettrica ZOE

Francesco Fontana Giusti

Tre modelli sul mercato e uno in arrivo a fine 2012: Renault propone veicoli elettrici, dotati di una tecnologia di batterie agli ioni di litio all’avanguardia, e adatti ad ogni gusto: si tratta di un’offerta  supportata da un business model innovativo basato su prezzi accessibili e sul noleggio della batteria. “I tempi siano ormai maturi perché l’auto elettrica da prodotto di nicchia evolva verso una larga diffusione sul mercato – spiega Francesco Fontana Giusti , direttore Comunicazione e Immagine Renault Italia –  la gente è pronta per una mobilità diversa: dalle indagini effettuate emerge infatti che 3 italiani su 4 esprimono il desiderio di possedere un’auto elettrica”.

Renault è tra gli sponsor di MobilityTech Milano 2012, in programma il 22 e 23 ottobre.

1) Affermate che entro il 2020, i veicoli elettrici rappresenteranno il 10% del mercato mondiale: cosa ve lo fa pensare?

I tempi siano ormai maturi perché l’auto elettrica da prodotto di nicchia evolva verso una larga diffusione sul mercato. La consapevolezza degli effetti legati all’inquinamento atmosferico e al surriscaldamento climatico sta imponendo a livello mondiale delle scelte forti in campo industriale, energetico e nei trasporti. Scelte che stanno spingendo molti Paesi a favorire lo sviluppo di una mobilità più eco-compatibile con politiche d’incentivazione all’acquisto o all’utilizzo dei veicoli elettrici, e con piani di sviluppo delle infrastrutture di ricarica. Ma quello che colpisce di più è che la gente è pronta per una mobilità diversa. Dalle indagini effettuate emerge infatti che 3 italiani su 4 esprimono il desiderio di possedere un’auto elettrica. L’interesse c’è, ma dobbiamo continuare a collaborare con utilities, amministrazioni e governo per tradurlo in realtà: lo sviluppo della mobilità elettrica è un lavoro di squadra.

2) Da quando avete iniziato a produrre veicoli elettrici, com’è cambiato il mercato e i vostri ricavi da questo settore?

L’auto elettrica è una realtà solo da pochi mesi e quindi è prematuro fare bilanci di natura economica. Il 2012 è stato l’anno in cui diversi costruttori hanno lanciato sul mercato modelli 100% elettrici o ibridi. Renault è l’unica casa automobilistica a proporre già oggi 3 veicoli 100% elettrici (Twizy, Fluence Z.E. e Kangoo Z.E.), cui a fine anno si aggiungerà anche ZOE.

All’impegno tecnologico delle case automobilistiche si affianca la crescente predisposizione degli automobilisti verso nuove forme di mobilità innovative, ecologiche ed economiche, e la sensibilità di società energetiche ed amministrazioni che stanno collaborando per predisporre sul territorio l’idonea infrastruttura di ricarica.



3) Quali vantaggi ha l’uso della batteria agli ioni di litio da voi utilizzata?

I nostri veicoli elettrici sono alimentati da batterie agli ioni di litio compatte e innovative, di ultima generazione, che, rispetto alle precedenti tecnologie, sono superiori a tutti i livelli: autonomia, performance, affidabilità e sicurezza. Le batterie agli ioni di litio non sono infatti soggette al tipico “effetto memoria” della ricarica, che si osserva dopo cicli di ricarica incompleti e che provoca un calo della capacità delle batterie tradizionali. Non richiedono manutenzione e conservano dall’80% al 100% della loro capacità per una durata media di sei anni.

Le batterie agli ioni di litio sono, infine, riciclabili e lavoriamo su processi e filiere di riciclaggio adatte alle batterie automobilistiche. Ciò è reso possibile dall’innovativo business model che prevede il noleggio della batteria attraverso il pagamento di un canone mensile. Una soluzione con cui la batteria rimane di proprietà di Renault, e il cliente usufruisce di una batteria sempre efficiente e garantita, di un’assistenza 24h/24 7g/7 e della sua sostituzione gratuita, qualora la sua capacità dovesse scendere al di sotto del 75% dell’autonomia iniziale.

Tutte queste caratteristiche rendono oggi i veicoli elettrici dotati di questa tecnologia di batterie idonee a soddisfare le esigenze di mobilità della maggioranza degli automobilisti. Garantiscono, infatti, più di 150 km di autonomia, un valore nettamente superiore ai km che giornalmente l’automobilista medio percorre. Una commercializzazione di massa porterà a delle economie di scala, che avranno dei positivi effetti sulla riduzione del costo della batteria e quindi del prezzo finale dei veicoli elettrici.

4) Quali modelli proponete?

La gamma Z.E. sul mercato conta già oggi su tre modelli di veicoli, diversi per dimensioni, performances ed esigenze (private e professionali): dall’innovativo urban crosser Twizy, ideale e pratica soluzione di mobilità urbana per una guida agile e sicura nel traffico cittadino, alla furgonetta Kangoo Z.E., detentrice del titolo Van of the Year 2012, per un trasporto merci ecologico, fino alla berlina grande Fluence Z.E. per una mobilità a zero emissioni nel massimo confort per 5 persone.

5) A che target è destinato ciascuno di questi modelli?

I nostri veicoli elettrici sono una scelta di mobilità conveniente e accessibile, idonea quindi sia per aziende e amministrazioni, sia per i privati, secondo le loro specifiche esigenze di utilizzo e opportunità di ricarica. Twizy sta diventando di tendenza tra giovani e meno giovani, tra chi la sceglie per distinguersi con il suo design unico e chi per la sua praticità per i propri spostamenti in centro città. Kangoo Z.E. è adatta per uso commerciale, ideale per le società che devono effettuare trasporto di merci in centro città senza vincoli di ZTL e restrizioni di circolazione. Fluence Z.E. è per un utilizzo essenzialmente aziendale, ad esempio come auto di rappresentanza o come taxi, ma allo stesso tempo è adatta anche alle famiglie grazie al confort che la contraddistingue.

6) In cosa consiste il business model che accompagna l’offerta Renault Z.E.? Quali vantaggi?

Perché l’auto elettrica abbia un impatto positivo sull’ambiente, è indispensabile che si diffonda su larga scala. Questa convinzione sta guidando tutte le nostre scelte: una gamma completa di veicoli elettrici per rispondere a tutte le esigenze, prezzi accessibili, innovative formule di noleggio della batteria, organizzazione e formazione dell’intera nostra rete di concessionarie alla vendita ed all’assistenza dei veicoli elettrici. Per finire, c’è anche una strategia di collaborazione con le società energetiche e le amministrazioni per promuovere la diffusione dell’infrastruttura di ricarica sul territorio. Un approccio di sistema, necessario per una svolta reale della mobilità in ottica più sostenibile e responsabile.

7) A fine 2012 arriva una nuova berlina compatta ZOE: che novità introduce?

Si tratta di una berlina compatta versatile, adatta per tutte le esigenze, private e di lavoro. ZOE è un concentrato di design e di innovazioni tecnologiche, che ne fanno il modello più avanzato nel mercato elettrico. Basti pensare alla presenza in serie di R-Link, un tablet touchscreen integrato, collegato all’auto e ad Internet  con navigatore Tom Tom e comando vocale intuitivo. La sua avanzata tecnologia permette a ZOE di essere, inoltre, il primo veicolo elettrico di grande serie a vantare 210 km di autonomia (in ciclo NEDC).

Pubblicato da Marta Abbà il 28 settembre 2012