La Festa del Riciclo nel tempio dello shopping milanese

milano-corso-buenos-aires

Corso Buenos Aires è il cuore dello shopping milanese e una delle strade commerciali più importanti d’Europa, con oltre 350 negozi, oltre 100mila persone in transito ogni giorno e un fatturato di vendita paragonabile a quello di una grande industria. È anche un tempio del consumismo e, ahimé, dello spreco. Ecco perché domenica 8 settembre si svolgerà qui la Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale.

La Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale di domenica 8 settembre replicherà il format collaudato con successo nelle precedenti edizioni di Milano San Siro e Lissone in Brianza, ulteriormente arricchito per l’occasione. La manifestazione è promossa dall’Associazione dei Commercianti di corso Buenos Aires AscoBaires (aderente a Confcommercio Milano) con il supporto creativo della società Viattiva.

Che cos’è la Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale? È un ciclo di eventi che si propone di coinvolgere i cittadini sulle tematiche ambientali proponendo 6 aree-percorsi (vedi sotto) che vengono approntati lungo tutta la via grazie al contributo dei commercianti. Tema dominante: il riciclo, colonna portante della sostenibilità. Milano, per chi non lo sapesse, si candida a diventare la capitale europea (categoria città) della raccolta differenziata. Molti Comuni dell’hinterland hanno già (da anni) percentuali altissime di differenziata.

Muoviti Eco! Siamo alla vigilia della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (dal 16 al 22 settembre) e la Festa del Riciclo dà ampio spazio a questo tema mettendo a disposizione dei cittadini un percorso per la prova dei veicoli elettrici e ospitando il Raduno dei Pionieri milanesi della mobilità elettrica. Potranno essere provate auto elettriche Renault e la società A2A assicurerà la ricarica delle batterie grazie alle colonnine installate in città.

Vivi Eco! In Corso Buonos Aires saranno presenti molte realtà che si occupano di fotovoltaico, sistemi di termo-riscaldamento, design e arredamento eco-sostenibile, prodotti bio e prodotti naturali, vacanze ecologiche e altro ancora.

Non Chiamarla Spazzatura! Sarà presente Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, con un esclusivo laboratorio per insegnare ai bambini a produrre nuova carta partendo dalla raccolta differenziata. Lo IED – Istituto Europeo di Design proporrà il progetto CicloCargo per la raccolta dei rifiuti con delle bici speciali.

Riciclopoli! Metropolitana  Milanese, la società che gestisce il servizio idrico in città, sarà presente con un Laboratorio Mobile per coinvolgere i bambini in giochi ed esperiementi che spiegano il percorso dell’acqua, dal sottosuolo alle nostre case.

RigenerART! Diversi artisti con le loro opere daranno vita a una grande esposizione all’aperto, alcuni presentando le loro opere altri eseguendo performance ‘live’: Guido M. Poggiani (ideatore di RigenerART), Carlo Cazzaniga, Sarhtori, Agostina Pallone, Sandra Faggiano, Carlo Lombardo.

Scarti Party! Non poteva mancare l’area mercato dove gli artigiani del riuso proporranno oggetti belli, utili o semplicemente curiosi utilizzando materiali magari impensabili da riciclare: vinile che diventa borse, avanzi di vetreria che diventano specchi, cialde del caffè trasformate in orecchini.

Per approfondimento leggi pure “Riciclo creativo

Pubblicato da Michele Ciceri il 6 settembre 2013