Insegne luminose a energie rinnovabili

 

Insegna Ricoh a energia solare

Il tabellone di Times Square alimentato a energia solare

Eppure funzionano! Parecchio bene anche, considerato che i costi di alimentazione sono praticamente inesistenti e quelli di manutenzione contenuti. Le due insegne  luminose ecologiche installate da Ricoh a Londra e New York continuano a brillare di luce propria – è il caso di dirlo – alimentate al 100 per cento con energia rinnovabile di tipo eolico e fotovoltaico.

Il pannello luminoso ecologico di Londra è installato lungo l’autostrada M4 che collega Londra all’aeroporto Heathrow. L’insegna è alimentata da 96 pannelli solari e 5 turbine eoliche singole che producono energia sufficiente a garantire un perfetto funzionamento, anche nell’eventualità – da non escludere del tutto visti i tempi – di improvvisi black out. Curiosità: anche il messaggio promozionale riportato sull’insegna ha una componente marcatamente green viso che  parla dei Managed Document Services di Ricoh, sistemi che consentono alle aziende di ridurre l’impatto ambientale dei processi di business e dei workflow.

L’insegna luminosa ecologica Ricoh di Times Square a Manhattan, il primo tabellone totalmente green installato nella famosa piazza, misura 14 metri di altezza e 38 di lunghezza. È alimentata da 62 pannelli solari, 24 moduli fotovoltaici a film sottile ed è illuminata da 16 proietori a LED. L’energia elettrica della rete cittadina non viene mai utilizzata e nel caso di assenza di luce solare il tabellone rimane spento.

Le insegne luminose di Londra e di New York rientrano entrambe nell’ambito dell’impegno ambientale grazie a cui Ricoh è stata già indicata tra le 100 aziende più sostenibili del mondo dalla classifica Global 100 Most Sustainable Corporations in the World.

Pubblicato da Michele Ciceri il 1 agosto 2012