LED, la luce che fa bene al portafoglio

L’illuminazione a LED permette di abbattere l’energia consumata e i relativi costi in bolletta. Le lampadine a LED hanno debuttato sul mercato con costi elevati giustificati dal fatto che una lampadina a LED ha una durata media di 25 anni. Oggi il prezzo delle lampadine a LED è diminuito e il 2013 è l’anno ideale per effettuare il passaggio dalle vecchie lampadine a fluorescenza alle più moderne e convenienti lampadine a LED.

Le lampadine a LED sono state celebrate con un articolo del New York Times. Negli USA, la gran parte di edifici pubblici sono romai illuminati con sistemi a LED e anche nelle case degli americani l’illuminazione che va per la maggiore è a LED. L’articolo del New York Times, firmato dall’editorialista David Pogue, vuole incoraggiare la scelta dell’efficienza energetica.

In Italia non sono molte le amministrazioni comunali che sfruttano l’illuminazione a LED. Sembra che nel nostro Paese, il concetto di efficienza energetica stia faticando a integrarsi, eppure la convenienza c’è e gli esempi ecovirtuosi anche: il comune di Livorno, con l’installazione di 468 corpi illuminati a LED, risparmia annualmente una quantità di energia pari a 68.142 kWh. Niente male vero?!

In aiuto dei consumatori -e anche delle amministrazioni- arriva il portale eurotopten.it, una speciela guida al led più efficiente per l’illuminazione di case e uffici. La guida è stata voluta ed è aggiornata costantemente dal WWF, la guida è stata lanciata in occasione della grande mobilitazione globale per fermare il cambiamento climatico, Earth Hour – Ora della Terra.

Quanto costa una lampadina a LED?
La guida erutopten.it mostra anche questo. Un esempio è la lampadina a LED classic A Verbatim, costa 14 euro e in 25 anni di servizio vi costerà in bolletta solo 20 euro. Ciò significa che accendere quella lampadina vi costerà circa 80 centestimi all’anno,  0.13 centesimi di euro su ogni bolletta elettrica.

L’uso combinato della tecnologia a LED e di un sistema fotovoltaico, è conveniente per l’installatore e per l’ambiente. In questo articolo abbiamo presentato il guadagno netto di un’azienda che affidandosi all’efficienza energetica è riuscita ad abbassare il suo fabbisogno elettrico passando da 87.703 kWh, a soli 37.809 kWh.

Link Utili | Eurotopten.it

Pubblicato da Anna De Simone il 23 marzo 2013