Hyundai Ioniq, prezzo e caratteristiche

hyundai ioniq prezzo

Hyunai Ioniq è disponibile nelle varianti ibrida, ibrida plug-in e elettrica. Nell’articolo vedremo tutte le caratteristiche e le prestazioni della vettura coreana.

La Hyunai Ioniq è annoverata tra le auto ibride in uscita nel 2016l’annuncio è arrivato di recente: questa nuova auto è in attesa sul mercato europeo nella seconda metà del 2016. Dato le sue caratteristiche, è indicata come diretta concorrente alla già affermata Toyota Prius. Nonostante le similitudini, il costruttore coreano ha scelto un approccio differente rispetto al rivale giapponese: la Ioniq è un’auto ibrida molto più flessibile e versatile, tanto che tra le motorizzazioni disponibili, l’automobilista potrà scegliere tra propulsione ibrida, ibrida ricaricabile (plug-in hybrid) oppure emission zero, a trazione solo elettrica.

L’approccio Hyundai rappresenta una vera peculiarità nel settore automotive, un approccio inedito che nessun’altra automobile può offrire. Con questa premessa, la Hyundai Ioniq può essere annoverata anche tra le auto elettriche in uscita nel 2016! Per un approfondimento è disponibile la pagina auto elettriche 2016 e 2017.

Un grosso vantaggio della Ioniq sta nel fatto che gli sviluppatori Hyundai hanno preferito progettare una piattaforma ad hoc piuttosto che riadattare pianali pre-esistenti. I vantaggi di questa coraggiosa scelta sono molteplici: maggior comfort acustico, maggiore spaziosità di bordo e migliori prestazioni su strada. Le batterie sono alloggiate in un pozzetto posto sotto alla seduta posteriore così da non sottrarre spazio al vano bagagli. La posizione del pacchetto batterie migliora la stabilità di guida spostando il baricentro in una posizione ottimale.

Per non gravare sul peso, i costruttori hanno aggiunto un gran numero di componenti in alluminio, tra cui il cofano anteriore, il portellone posteriore e i componenti delle sospensioni.

La Hyundai Ioniq è riuscita a coniugare i canoni estetici con i principi dell’aerodinamica, il risultato si traduce nel coefficiente di penetrazione più contenuto del mercato, pari a un valore di 0,24. Grazie a questo parametro la propulsione si fa ancora più efficiente. Per tutte le immagini della Hyundai Ioniq vi rimandiamo alle foto ufficiali: Hyundai Ioniq – galleria foto.

Come premesso, la Hyundai Ioniq sarà disponibile con tre motorizzazioni, avremo così:

  • – Hyundai Ioniq Hybird
    Qui, il propulsore ibrido è dato da un quattro cilindri a benzina da 1.6 litri in grado di erogare 105 cavalli di potenza, abbinato a un motore elettrico da 44 cv. Il sistema ibrido eroga una potenza complessiva di 149 CV. E’ alimentato da batterie agli ioni di litro. Il motore termico, appartenente alla famiglia Kappa, presente un’efficienza termica pari al 40%.
  • Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid 
  • Hyundai Ioniq Pure Electric 

Al momento non ci sono informazioni sulla scheda tecnica della versione elettrica e dell’ibrida plug-in. Il costruttore coreano ha reso note le caratteristiche unicamente della Ionic Hybrid che arriverà sul mercato nella seconda metà del 2016.

La versione ibrida presenta una potenza complessiva i 146 kW (149 CV), 32 kW dal propulsore elettrico e 104 kW dal propulsore termico. Con una coppia massima di 265 Nm. Questa motorizzazione sarà associata a un cambio a doppia frizione e a sei rapporti (6DCT).

A bordo non mancherà un selettore atto a innescare la modalità di guida ottimale in base alle condizioni. Grazie al selettore si potranno modificare i parametri circa l’erogazione della coppia massima e dalla potenza del motore così come la risposta del volante e frizione. In particolare sarà possibile selezionare una modalità di guida ECO dove si dà la priorità al risparmio di carburante sollecitando maggiormente il propulsore elettrico, e una modalità SPORT dove vengono sfruttate al massimo le potenze erogate dai due propulsori.

Saliti a bordo della Hyundai Ioniq, ciò che prima colpisce degli interni è la plancia con uno schermo da 7 pollici. L’impianto multimediale è integrato con i sistemi Apple CarPlay Android Auto. Nelle dotazioni di serie non mancano un buon numero di dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida, ne è un esempio il sistema Lane Keeping Assist, che mantiene la vettura nella sua corsia di appartenenza. Il sistema Autonomous Emergency Brake, invece, è un aiuto alla frenata con un sistema d’emergenza che si attiva in caso di brusche frenate.

Hyundai Ioniq – Prezzo

Per quanto riguarda i prezzi, il costruttore coreano non ha ancora reso noto un listino ufficiale. Considerato che la diretta concorrente è la Toyota Prius commercializzata al costo di circa 27.900 euro, per la Hyundai Ioniq non ci aspettiamo un prezzo inferiore.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 gennaio 2016