Emorroidi, curarle con l’alimentazione

emorroidi alimentazione

Emorroidi: l’alimentazione giusta per lenire il dolore e curare le emorroidi in modo naturale. I rimedi naturali più efficaci e le strategie per risolvere il problema delle emorroidi.


Emorroidi, cosa sono
Le emorroidi sono delle dilatazioni dei plessi venosi peri-anali che protrudono all’interno del canale anale. Le emorroidi a volte sono visibili perché esterne, altre volte sono invisibili perché interne al tratto terminale dell’apparato gastrointestinale. In ogni caso, si tratta per lo più di una patologia benigna, fastidiosa ma senza grossi rischi per la salute. Nei Paesi occidentali ne soffre circa il 10% della popolazione, la percentuale aumenta molto dopo i 50 anni.

Emorroidi, sintomi e cause
I sintomi sono molto fastidiosi e vanno dal prurito, dolore locale al sanguinamento, sintomo prevalentemente legato ai casi di emorroidi interne.  Le emorroidi hanno cause multifattoriali, sia ambientali, sia a carattere ereditario. Una vota sedentaria, costipazione, alimentazione scorretta, stazione eretta prolungata, stitichezza occasionale e stipsi cronica sono concause molto frequenti. Vi sono anche emorroidi causate dalla gravidanza e dallo sforzo del parto, in questo contesto le dilatazione dei plessi tendono a scomparire naturalmente poco dopo il parto. Chiarite le cause, potrebbero interessarvi articoli dedicati ai rimedi naturali per stitichezza/stipsi e costipazione:

  1. Stitichezza, rimedi naturali
  2. Costipazione, rimedi
  3. Stipsi, rimedi naturali

Emorroidi e dieta 
La dieta svolge un ruolo cruciale nella prevenzione e nel trattamento delle emorroidi. Con la dieta giusta è possibile evitare gli alimenti in grado di irritare l’ultimo tratto del nostro apparato gastrointestinale e prediligere quegli alimenti in grado di di apportare fibre e prodotti in grado di rendere più agevole l’espulsione delle feci.

La corretta Alimentazione per curare le emorroidi

Iniziamo con la domanda più diffusa: banane sì o no? Sì, ma solo se ben mature!

In questo paragrafo vedremo l’alimentazione consigliata per curare le emorroidi, gli alimenti sconsigliati, cioè da usare con moderazione e l’elenco di quei cibi “vietati” cioè dannosi che rendono più dolorosi i sintomi legati a questo disturbo.

Alimentazione giusta: i cibi consigliati

  • Frutta e verdura
    In generale qualsiasi tipo di frutta, di ortaggi e di verdure sono indicati nell’alimentazione di chi soffre di emorroidi perché ricchi di fibre. Da consumare più spesso, in particolare, mirtilli, ribes, frutti di bosco, fichi, kiwi, banane mature, angurie e mele.
    Le verdure vanno consumate preferibilmente bollite, in particolare spinaci, zucchine, broccoli, carciofi, fagiolini, cavolfiori, carote e insalata verde.
  • Frutta secca
    Anche la frutta secca può essere un aiuto per chi soffre di emorroidi. In particolare nocciole, mandorle, arachidi, pistacchi ma ancora di più prugne secche, fichi secchi e datteri.
  • Latte e derivati
    Solo lo yogurt e il latte fresco sono consigliati nell’alimentazione di chi soffre di questo disturbo.
  • Prodotti per la colazione
    E’ consigliato l’uso della marmellata, crusca di avena e di frumento, diocchi di avena e cereali integrali.
  • Cereali
    Pane e pasta prodotti a partire da cereali integrali e riso integrale.
  • Condimenti
    Consigliati i brodi (di verdure o di carne) e l’uso dell’olio extravergine di oliva. Sconsigliate le fritture.
  • Legumi
    Fagioli, ceci, lenticchie e piselli sono ottimi alleati.

Chi soffre di emorroidi dovrebbe garantire all’organismo l’adeguato apporto idrico e, se le emorroidi sono associate a stitichezza, ancora più indicati sono i cosiddetti lassativi naturali.

Tra gli alimenti da assumere con moderazione segnaliamo la carne rossa e soprattutto gli insaccati che, in una dieta bilanciata, andrebbero assunti solo sporadicamente. Da moderare anche il consumo di formaggi stagionati, snack e altri dolci a base di creme. Cereali e derivati (pane e pasta) raffinati andrebbero moderati, la farina bianca non è un coadiuvante della buona salute. Da evitare cibi salati (non aggiungete il sale da cucina durante la cottura dei cibi!), maionese, condimenti elaborati e salse già pronte.

Nell’alimentazione di chi soffre di emorroidi, vanno esclusi i seguenti cibi: limoni, nespole e banane acerbe. Da evitare accuratamente cioccolato, cacao e caffè. Vietate anche bevande gassate e alcoliche, così come spezie piccanti, peperoncino, pepe e succo di limone.

Altri consigli specifici per il trattamento di questo disturbo, sono contenuti nell’articolo intitolato “Emorroidi, rimedi naturali.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 gennaio 2016