Giardino verticale per arredare casa

Una parete ricca di verde, è questo l’effetto ottenuto con i giardini verticali. Le piante ornamentali possono arredare casa con eleganza e stile, possono portare una boccata d’aria pulita e possono creare uno stile originale e moderno, soprattutto se a ospitarle sarà uno stand per giardini verticali.

L’ultimo arrivato della famiglia è il Live Screen del designer Danielle Trofe. Il Live Screen è stato presentato in questi giorni al Wanted Design di New York City. Si tratta di una vera e propria fioriera da parete che sfrutta il sistema della tecnologia idroponica così da poter coltivare piante ornamentali senza sporcare casa. Dispone di un sistema di auto-irrigazione che semplifica la manodopera e agevola il processo di crescita delle piante.

GUARDA LE FOTO DEI GIARDINI PER INTERNI

L’acqua viene fatta circolare con una pompa ad aria che la spinge fino all’apparato radicale delle piante. Il Live Screen, quando entrerà nella filiera produttiva, sarà probabilmente realizzato per l’80% con plastica riciclata. Quello di Danielle Trofe non è l’unico giardino verticale, esistono varie tipologie di giardini da parete o addirittura fluttuanti, questa è la nuova frontiera delle piante da appartamento.

La tecnologia idroponica consente la coltivazione fuori suolo dove la terra è sostituita da un substrato inerte come l’argilla espansa, la perlite, fibra di cocco, zeolite… La pianta, per accrescersi e nutrirsi ha bisogno di una gran quantità di nutrienti, questi sono somministrati mediante l’irrigazione. Numerose sostanze possono essere disciolte nell’acqua che irrigando la pianta forniscono anche elementi essenziali per lo sviluppo.

GUARDA LE FOTO DEI GIARDINI PER INTERNI

Il terreno non fornisce solo nutrimento alla pianta ma anche un solido sostegno. Nel sistema idroponico, la funzione di ancoraggio del terreno può essere sostituita da una serie di fili che tengono sospese le piante mantenendole nella giusta posizione.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 giugno 2012