Finocchi gratinati, le migliori ricette

Finocchi gratinati

Finocchi gratinati: ricette semplici e veloci per preparare finocchi al forno o finocchi al graten, saporiti e leggeri. Ricetta classica o vegan.

I finocchi sono un ortaggio stagionale molto utilizzato sia durante l’autunno sia in inverno. I finocchi possono essere gustati in insalata, bolliti, gratinati al forno, o fritti. I finocchi gratinati sono ottimi per preparare un contorno, o un secondo piatto gustoso e diverso dal solito. Questi possono essere conditi con innumerevoli spezie e aromi, che riescono a donare ai finocchi, un sapore migliore e a rendere diverse le varie preparazioni.

Finocchi gratinati o al gratén, ricetta classica

La ricetta classica dei finocchi al gratén è molto semplice e bastano pochi ingredienti per renderli buoni e gustosi. Per preparare questo piatto dovrai, lavare accuratamente i finocchi dopo di ché potrai tagliarli a fette di circa un centimetro. Dopo averli tagliati e lavati, basterà porli su una teglia, salarli e peparli, e aggiungere a piacere del prezzemolo. Dopo averli conditi per renderli croccanti, si deve spolverare i finocchi con del pane e formaggio grattugiato. Infine, irrorare il tutto con un po’ d’olio d’oliva o con dei tocchetti di burro. I finocchi andranno infine cotti in forno a 180° per circa venti minuti.

Finocchi gratinati con besciamella

I finocchi gratinati possono essere resi più gustosi aggiungendo della besciamella alla preparazione classica. Per preparare questo piatto si consiglia di fare la besciamella fatta in casa, perché più gustosa e vellutata di quella già pronta. Per realizzare questo piatto dovrai lavare e tagliare i finocchi, porli in una teglia e condirli infine, versate sopra la besciamella e infine utilizzare il pane grattugiato e il formaggio grana o parmigiano per renderli croccanti.

Finocchi gratinati, ricetta vegana con o senza besciamella

Questo piatto può essere preparato in modo gustoso anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Per preparare dei finocchi al gratén vegetariani o vegan, potrete seguire i procedimenti visti per la ricetta classica, eliminando semplicemente la spolverata di grana. Invece, per preparare i finocchi vegani gratinati con la besciamella, basterà seguire il procedimento classico.

Dopo di ché invece di preparare la besciamella con ingredienti di origina animale, basterà preparare la versione vegana con: olio vegetale, latte di soia, farina, sale e noce moscata. Per la ricetta: besciamella vegana.

Finocchi gratinati: ricetta light

I finocchi gratinati, sembrano già una ricetta leggera e digeribile, ma come si possono rendere ancora più salutari e poveri di calorie? Prima della cottura in forno, scegliere di sbollentare i finocchi, in questo modo cuoceranno prima nel forno e non ci sarà bisogno di utilizzare troppo olio. Infine, poneteli in una teglia e conditeli, facendo attenzione a usare poco sale, per gratinarli al posto del pane, potete grattugiare delle carote e delle patate e unire un po’ di prezzemolo e sale. Ponendo questo misto di verdure sopra i finocchi con un filo d’olio sarà possibile ottenere dei finocchi croccanti senza l’impiego del pane.

Finocchi gratinati allo zenzero

Un piatto molto gustoso e particolare sono i finocchi con besciamella allo zenzero gratinati al forno. Per preparare questo piatto bisognerà semplicemente seguire il procedimento proposto per i finocchi classici. La particolarità è data dalla gustosa besciamella da aromatizzare con lo zenzero. Questa spezia, dev’essere aggiunta alla cottura della besciamella tradizionale o vegana. Si può aggiungere sia dello zenzero in polvere sia la polpa di zenzero fresco. Nel secondo caso, il sapore di questa spezia si avvertirà in modo più intenso.

Finocchi gratinati senza besciamella

Infine, i finocchi gratinati speziati sono un piatto leggero ma ideale per gustare delle verdure dal sapore un po’ orientale. I finocchi al graten con le spezie sono semplicissimi da realizzare, dopo averli tagliati sottilmente e posti in una teglia aggiungete: sale, pepe, zenzero, paprika e curry. Dopo aver aggiunto le spezie basterà rifinire il tutto con il pan grattato, del formaggio grattugiato, e infine olio d’oliva o burro.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 2 gennaio 2018