Etichetta energetica del Frigorifero

etichetta energetica frigorifero

Etichetta energetica del frigorifero: come capirla. Dai consumi associati alla classe energetica alle informazioni utili per leggere l’etichetta energetica di frigorifero e congelatore.

L’etichetta energetica del frigorifero può essere descritta in modo analogo a quella di un congelatore. L’etichetta energetica in questione, infatti, è comune a tutti gli apparecchi per la refrigerazione domestica quindi:

  • congelatori verticali
  • congelatori orizzontali (il classico pozzetto)
  • freezer singolo
  • cantinetta per vino
  • frigorifero con freezer o congelatore

consumi del frigorifero incidono fortemente sulla bolletta elettrica della casa: questo apparecchio resta attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in modo no stop, per tutto l’anno.

Le persone più scrupolose svuotano frigo e freezer e lo disattivano prima di partire per le vacanze, staccando il contatore generale della casa ma questo non basta se il frigorifero in questione è di una classe energetica ad alto consumo.

Classe energetica frigorifero

L’etichetta energetica è disciplinata dal Regolamento delegato 2015/1094 del 5 maggio 2015. Una legislazione relativamente recente se si considera che l’etichetta energetica della lavastoviglie non vede aggiornamenti dal 2010.

La classe energetica del frigorifero deve essere almeno di classe A+, a dirlo è il regolamento 643/2009/CE.

Per il frigorifero esistono due tipologie di etichetta energetica, un modello a 7 classi di consumo e un modello con 10 classi energetiche di consumo.

Se l’etichetta energetica vede 10 classi di consumo fa riferimento ai frigoriferi denominati “ad assorbimento” che differiscono dai frigoriferi più comuni “a compressione”.

Se l’etichetta prevede 10 classi energetiche, dalla A+++ alla G, si parla di apparecchio ad assorbimento, una tecnologia di raffreddamento in grado di garantire la massima silenziosità ma a fronte di consumi elettrici più elevati.

Chi punta a un frigorifero silenzioso, dunque, dovrà acquistare un apparecchio ad assorbimento e lo può subito individuare perché in etichetta vedrà 10 classi energetiche di consumo e non 7 come i frigoriferi a compressione più risparmiosi in termini di consumi ma anche più rumorosi.

La classe energetica di un frigorifero ad assorbimento va dalla A+++ alla G. La classe energetica di un frigorifero a compressione va dalla A+++ alla D.

Attenzione!!!
Anche se in etichetta energetica tutti i frigoriferi vedono l’elenco delle classi che vanno dalla A+++ alla G o dalla A+++ all D, per legge, qualsiasi modello di frigorifero in commercio DEVE necessariamente essere almeno di CLASSE ENERGETICA A+.

Quanto consuma un frigorifero

Un frigorifero di classe A+++ consuma solo 149 kWh all’anno.

La classe energetica del frigorifero è basata sull’indice di Efficienza Energetica EEI e fa riferimento a:

  • Consumo di energia elettrica
  • Consumo di energia in relazione al volume
  • Temperatura più bassa nei diversi scompartimenti

La classe energetica non trascura fattori come il tipo di prodotto, se a incasso o a libera installazione. In ogni caso si consiglia di prevedere un certo spessore dal retro del frigo al muro.

A cosa serve la funzione No Frost?

Per la classificazione energetica dei frigoriferi va valutata anche la funzione “No Frost”. A cosa serve la funzione no frost? Si tratta di un sistema in grado di eliminare la condensa in modo del tutto automatico. Con l’eliminazione della condensa si evita la formazione di ghiaccio e quindi non sarà necessario dover sbrinare periodicamente il frigo. Per altre informazioni: come sbrinare il congelatore.

Etichetta energetica frigorifero e congelatore

La prima cosa che leggete nell’etichetta energetica del frigorifero o del congelatore è la classe energetica con rispettivo consumo espresso in chilowatt/ora. 

Il consumo è riferito su base annua ed affiancato appunto dalla sigla kWh/annum. Un frigorifero di classe A+++ consuma solo 149 kWh all’anno.

Nell’etichetta energetica del frigorifero o congelatore si leggono altri dettagli tecnici come:

  • Capacità in litri degli scompartimenti di conservazione a freddo, quindi del frigorifero.
  • Capacità in litri degli scompartimenti di conservazione per la congelazione, quindi la capacità del freezer.
  • Emissione sonora espressa in decibel, dB.

 

Pubblicato da Anna De Simone