eBay va a biogas

Il più grande centro dati di eBay sarà presto alimentato a Biogas. Il progettoprevede l’installazione di celle a combustibile alimentate a biogas. Le celle a combustibile avranno una capacità complessiva di 6 MW e sono capaci di fornire energia sufficiente per garantire il funzionamento del data center di eBay.

Le preoccupazioni globali sui cambiamenti climatici, la forte dipendenza dalle importanzioni di petrolio e l’aumento dei prezzi del greggio, spingono sempre di più il palcoscenico energetico verso le fonti rinnovabili. Così anche eBay, il gigante delle vendite online, ha programmato di fare la sua svolta verso l’energia verde convertendo uno dei suoi principali centri dati nell’Utah.

Quello che alimenterà il data center di eBay nello Utah, sarà il più grande impianto “no-utility” degli Stati Uniti basato su celle a combustibile. Il nome del progetto eBay è Bloom Energy Severs, l’impianto sarà installato a poche centinaia di metri di distanza dal centro dati, pertanto è improbabile ogni sorta di perdita di potenza dalla rete: le celle a combustibile sono in grado di generare energia 24 ore al giorno e 365 giorni all’anno sostituendo la necessità di generatori di backup e ups.

Ognuno dei 30 server dovrebbe generare 1,75 milioni di kWh all’anno. “Crediamo che il futuro del commercio possa essere più verde” ha affermato John Donahoe, Presidente e CEO di eBay. Secondo eBay il futuro del commecio può essere più ecosostenibile e il primo passo è quello di alimentare i centri dati con energia rinnovabile.

Le celle a combustibile alimentate con biogas saranno in grado di soddisfare il 15% del fabbisogno energetico totale di eBay. Il sistema sarà reso operativo entro la metà del prossimo anno. Ricordiamo che eBay non è il solo a fare annunci green. La Microsoft abbraccia il Carbon Neutral mentre anche l’Apple converte i suoi centri dati.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 giugno 2012