Detergenti naturali fai da te

detergenti naturali

Detergenti naturali fai da te per la pulizia della casa: come preparare in casa detergenti ecologici per l’igiene domestica. Dai detersivi fatti in casa ai prodotti naturali in commercio.

La maggior parte dei detersivi da banco, anche se efficaci per il loro uso, contengono sostanze chimiche inquinanti per l’ambiente, per non parlare del fatto che possono essere nocivi per la nostra salute! Già, quel “buon odore di pulito” che si sente dopo il bucato oppure sfregando il piano della cucina, è legato a composti chimici altamente legati e che in genere hanno un effetto sulla salute tutt’altro positivo (sono allergizzanti, ipersensibilizzanti, irritanti per le mucose e le vie respiratorie…). In virtù di questo, avete mai pensato di sostituire i detersivi con detergenti naturali fai da te? Basterebbe usare ingredienti economici e facilmente reperibili anche in casa. A tal proposito ecco come preparare dei detergenti naturali fatti in casa.

Detersivi e detergenti naturali fai da te

Siamo abituati ad avere un prodotto per tutto: uno per le porcellane, uno per il piano da cucina, un altro per la rubinetteria, un detersivo per piatti…. In realtà ci sono alcuni ingredienti naturali pronti all’uso che potete usare per la pulizia di qualsiasi superficie, parliamo di:

  • alcol
  • aceto
  • acqua e bicarbonato

Questi tre semplici ingredienti -anche molto economici- possono essere utilissimi per l’igiene domestica. L’alcol, in particolare, è molto efficace nell’abbattere la carica batterica tanto che è usato anche per garantire igiene in ambito ospedaliero. Sì, utile anche per pulire i pavimenti, soprattutto se in casa ci sono bambini!

Oltre a questi detergenti naturali, potete preparare in casa miscele ad hoc in base all’uso. Iniziamo con il detersivo per piatti fai da te!

Detersivo per i piatti fatto in casa, per lavaggio a mano e in lavastoviglie

Ecco come procedere alla sua preparazione:

  1. Frullare 4 limoni tagliati a pezzi, 250 grammi di sale fino in mezzo litro d’acqua
  2. Bollire in una pentola per 10 minuti il composto ottenuto, mescolando di tanto in tanto
  3. A fuoco spento aggiungere 100 ml di aceto, mescolare e lasciare raffreddare

Indicazioni utili: va bene anche per lavare i piatti in lavastoviglie; la dose consigliata per un ciclo di lavaggio è di 3 cucchiai a carico pieno.

Questo detersivo naturale per lavastoviglie può essere affiancato da un brillantante altrettanto genuino: al posto del classico brillantante viscoso e liquido, potete usare un cucchiaio di aceto bianco che funziona anche da anticalcare, fa brillare le stoviglie e previene la formazione di aloni di calcare nella fase di asciugatura. L’aceto bianco è usato come brillantante anche nei ristoranti, quindi andate sul sicuro!

Per eliminare i cattivi odori dalle tubature di lavandini, docce, vasche e wc

  1. Versare nel foro di scarico 4 cucchiai di sale grosso e 4 di bicarbonato
  2. Svuotare sopra una pentola di acqua bollente e lasciare agire un ‘ora, senza fare scorrere l’acqua.

Fare questa operazione almeno ogni 2 mesi: gli scarichi rimarranno sempre puliti inoltre non si rovineranno le tubature e le parti idrauliche così come si rischierebbe con la soda caustica contenuta nei classici prodotti disgorganti (idraulico liquido etc…).

Detergenti naturali fai da te

  • Detergente fatto in casa per pulire i vetri: basta l’uso di aceto bianco e fogli di giornale appallottolati.
  • Come ammorbidente fatto in casa e per disinfettare il bucato in lavatrice, basta una tazzina di aceto bianco nella vaschetta dell’ammorbidente in modo che agisca dopo l’ultimo lavaggio.

Per eliminare il calcare nella lavatrice

  1. Versare nel cestello 1 litro di aceto bianco con 50 grammi di bicarbonato di sodio
  2. Fare un ciclo lungo a una temperatura compresa tra i 60 e 90 gradi

Indicazioni utili: è consigliabile fare questa operazione una volta al mese e soprattutto conviene usare un detersivo naturale per lavatrice.

Detergente naturale per la cucina

Per pulire le superfici della cucina è possibile usare l’alcol, igienizza e disinfetta… tuttavia l’alcol non elimina macchie di unto e sporco più ostinato. In questo caso potete preparare un detergente naturale fatto in casa così:

  1. Preparare un composto costituito per una 1 parte di acqua e 3 di bicarbonato
  2. Mescolare e mettere in uno spruzzatore

Detersivi ecologici winni’s e non solo

Chi è a caccia di detersivi ecologici e detergenti naturali per pulire casa può contare su un un esiguo numero di prodotti presenti sul mercato. Tra i detersivi ecologici biodegradabili, in grado di proteggere l’ambiente e la salute di chi li usa, segnalo alcune case, la più popolare è indubbiamente la Winni’s ma non è l’unica. Ecco un breve elenco delle marche dei detersivi ecologici che potete trovare sul mercato:

  • Ecosì
  • Winni’s
  • Folia
  • Ecor
  • VerdeVero
  • Biorò
  • Ecodetergente dei Provenzali
  • Millepieni
  • Solara Officina Naturae

Queste marche hanno linee di detersivi naturali per piatti, bucato, pavimenti, ammorbidenti, igiene del bagno… e sfruttano ingredienti naturali a basso impatto. Al contrario dei più popolari detersivi (tipo Dash, Dixan, Omino Bianco…), questi sono più “difficili” da trovare sul mercato perché non tutti i supermercati li trattano. In genere potete trovarli tra gli scaffali degli ipermercati più forniti o sfruttando la compravendita online. A “questa pagina Amazon” per esempio, trovate i detersivi ecologici Winni’s e sempre su Amazon non mancano le altre marche citate.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 giugno 2018